Compattazione leggera

Wacker Neuson: compattazione a Monaco

Wacker Neuson vanta una tradizione di 90 anni nella compattazione. Dal vibrocostipatore da 30 chilogrammi al rullo da 7 tonnellate, con un motore classico a benzina o diesel ma anche a batteria, Wacker Neuson offre tutto quello che serve per lavori di compattamento da leggeri a pesanti, in linea con il motto del marchio “all it takes!”. Su un cantiere dell’impresa   Kassecker nel centro di Monaco, viene utilizzata quasi l’intera gamma dei prodotti perla compattazione.

L’impresa  Kassecker apprezza il know-how pluriennale di Wacker Neuson, motivo per cui si affida ai suoi prodotti per l’installazione di una rete di teleraffrescamento a Monaco di Baviera. Kassecker, con sede a Waldsassen, è stata fondata nel 1902 ed è attiva, tra le altre cose, nella costruzione strutturale e industriale, nell’ingegneria ferroviaria e civile e nella costruzione di condotte, nonché nella costruzione di prodotti in acciaio e metallo. “Collaboriamo con Wacker Neuson da decenni e utilizziamo la loro intera gamma di prodotti, dalle attrezzature per compattamento agli escavatori fino ai mezzi di trasporto come dumper e pale gommate“, spiega Josef Andritzky, Amministratore Delegato di Kassecker. “Ultimamente stiamo utilizzando sempre più dispositivi ad azionamento elettrico e sono certo che l’argomento continuerà a diventare sempre più importante nel futuro. Non vediamo l’ora di intraprendere questa nuova strada insieme a Wacker Neuson.”

Compiti impegnativi nel centro città

Nel centro di Monaco, Kassecker sta lavorando contemporaneamente su diversi cantieri ai sistemi di teleraffrescamento come alternativa ecologica, efficiente dal punto di vista energetico e conveniente rispetto ai sistemi di condizionamento d’aria convenzionali. Questi lavori edili vanno avanti da diversi anni e il grande cantiere richiederà ancora del tempo. Per poter posare le linee interrate si rende necessario l’uso di dispositivi di compattamento adeguati dopo la frantumazione del terreno nelle varie fasi di lavoro.

Dal vibrocostipatore al rullo

I vibrocostipatori Wacker Neuson hanno potuto dimostrare appieno i loro punti di forza, soprattutto nelle condizioni anguste del cantiere. In quanto dispositivi flessibili e potenti, erano ideali per lavori nei fossati e venivano utilizzati sia per la compattazione del materiale nel tassello della tubazione che lateralmente alle tubazioni stesse. Oltre ai classici vibrocostipatori a quattro tempi, sono stati utilizzati anche vari modelli di vibrocostipatori a due tempi. Questi sono offerti da Wacker Neuson soltanto con un motore appositamente progettato e prodotto e convincono per le loro basse emissioni. Inoltre, i costipatori a batteria hanno guadagnato punti nel lavoro di compattazione nei fossati: Grazie al loro metodo di lavoro completamente privo di emissioni, gli operatori e le persone presenti nel cantiere sono protetti dalle emissioni dei gas di scarico. La potenza di compattamento corrisponde a quella dei costipatori a benzina della stessa classe.

Per il riempimento dei fossati sono state utilizzate le piastre vibranti sia frontali che reversibili per compattare i diversi strati di terreno. Quasi tutte le piastre vibranti Wacker Neuson raggiungono valori delle vibrazioni mano-braccio inferiori a 2,5 m/s², consentendo all’operatore di lavorare comodamente e in sicurezza. Inoltre, questo basso livello di vibrazioni significa che non c’è l’obbligo di documentazione, generando un risparmio di tempo per l’azienda. Con l’utilizzo delle piastre vibranti telecomandate DPU80r, DPU110r e DPU130r nonché del rullo vibrante per scavi telecomandato RTx non ci sono vibrazioni mano-braccio e l’operatore è protetto dalle emissioni di gas di scarico, polvere e rumore.

Il rullo con operatore a bordo RD18 e il modello portatile RD7 hanno dato risultati ideali nell’ultima fase di lavoro, la compattazione dell’asfalto. Il rullo combinato a giunto articolato RD18 con una larghezza del tamburo di 100 centimetri è particolarmente manovrabile e offre una visuale ottimizzata in tutte le direzioni. Questa caratteristica lo rende ideale per l’uso in aree anguste del centro città. Il doppio rullo vibrante portatile RD7 nella classe da 700 chilogrammi con una larghezza del tamburo di 650 millimetri consente all’utente, tra le altre cose, di beneficiare di una gestione semplice tramite un’impugnatura di guida particolarmente ergonomica e l’accesso senza attrezzi a tutti i punti di manutenzione. Un altro punto a favore: Il rullo RD7 presenta i valori di vibrazione mano-braccio più bassi sul mercato a meno di 2,5 m/s². “I dispositivi di Wacker Neuson hanno avuto successo su tutti i nostri cantieri“, aggiunge Sebastian Wolfrum, direttore dei lavori di Kassecker. “Tutto è perfetto: il rapporto qualità-prezzo, il servizio e l’affidabilità delle macchine.”

Alternative a zero emissioni

I dispositivi ad azionamento elettrico sono un’alternativa sensata, soprattutto per i lavori di compattamento in fossati o ambienti sensibili come nei centri urbani – e sono stati quindi predestinati al cantiere di Monaco. Wacker Neuson offre ora tre vibrocostipatori a zero emissioni e tre piastre vibranti. La base è una batteria agli ioni di litio all’avanguardia, progettata appositamente per i lavori pesanti in cantiere e fornisce energia sufficiente per tutti i lavori svolti con il dispositivo durante una giornata lavorativa media. Oltre a lavorare a zero emissioni, ci sono anche altri vantaggi: I dispositivi possono essere avviati facilmente e in modo affidabile semplicemente premendo un pulsante, con le piastre vibranti si ottiene un risparmio sui costi energetici fino al 50 percento, con i costipatori a batteria anche fino al 65 percento. Inoltre, il motore è completamente esente da manutenzione e tutti i costi di manutenzione tipici dei vibrocostipatori convenzionali, ad esempio sul carburatore, non sono motivo di preoccupazione con l’uso del costipatore a batteria. La batteria e il caricabatterie sono protetti da sporco e danni all’interno delle scatole di sistema a marchio Systainer, che sono certificate UN appositamente per Wacker Neuson.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here