Cantieri urbani

Manfreda Scavi: demolizione a Milano

In via Stresa-via Belgirate a Milano, si è concluso l’intervento di demolizione di alcuni fabbricati affidato all’impresa milanese di scavi e demolizioni Manfreda Scavi.

Le operazioni peliminari

L’intervento di demolizione è stato preceduto dall’opera di strip-out di tutti gli edifici interessati mediante la rimozione dei materiali. In particolare, gli addetti alle opere di svuotamento hanno proceduto internamente ai fabbricati dall’alto verso il basso, portando al piano terra da ogni singolo piano il materiale rimosso. Il materiale precedentemente rimosso è stato posizionato internamente ai cassoni scarrabili posizionati in cantiere per essere conferiti presso impianti autorizzati. I materiali più ingombranti sono stati caricati su autocarri mediante l’impiego di un escavatore.

Prima di procedere alla vera e propria demolizione di tutti gli edifici interessati, Manfreda Scavi ha effettuato un sopralluogo per valutare lo stato di fatto delle aree adiacenti agli edifici oggetto di demolizione e metterle in sicurezza. L’area interessata è stata delimitata con pannelli ciechi, sono stati impiegati due movieri, uno per lato, con il compito di vigilare durante le opere, ed è stato tracciato un percorso pedonale provvisorio al fine di deviare i pedoni sul marciapiede opposto.

Essendo l’edificio posto lungo la via Stresa in adiacenza ad un altro edificio residenziale non soggetto a demolizione, si è proceduto a dividere le due parti mediante l’utilizzo  di filo/disco diamantato.

La fase di demolizione

Una volta adottati tutti gli opportuni accorgimenti si è dato il via alla fase di demolizione mediante l’impiego di un escavatore PMI 460 Demolition girevole, dotato di braccio lungo con prolunga, munito di pinza, che ha operato all’interno del cantiere, dall’alto verso il basso, per dirigersi, volta per volta, verso gli edifici esposti su strada. Demoliti tutti gli edifici situati in via Stresa si è proceduto alla demolizione degli edifici esposti sul lato di via Belgirate. Tutti i materiali sono stati caricati sugli autocarri 3-4 assi per il trasporto e il conferimento presso gli appositi impianti. Oltre all’impiego dell’Escavatore PMI 460 Demolition è stato utilizzato anche l’escavatore Volvo EC235, sempre munito di pinza, cesoie, frantumatori e martelli demolitori, oltre all’impiego di miniescavatori e mini pale.

di Claudio Guastoni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here