Movimentatori telescopici

Design ad hoc per i movimentatori Cat

La nuova gamma di movimentatori gommati di materiali Cat® (MH3022, MH3024, MH3026) rappresenta al meglio la filosofia del “design ad hoc” di Caterpillar, offrendo quelle innovazioni progettuali che fanno adattare perfettamente le macchine alle applicazioni industriali a cui sono destinate. Per i modelli 2018 sono previsti ulteriori miglioramenti che includono caratteristiche che assicurano un più rapido ritorno sull’investimento, nonché prestazioni, versatilità e sicurezza nel complesso migliori.

Il design dei nuovi movimentatori di materiali è “ad hoc” in quanto incentrato sull’efficienza dell’applicazione e sulla riduzione dei costi. Se i materiali da movimentare sono a bassa densità, sarà necessario acquistare una macchina con un carro largo; mentre se la macchina si muove spesso in spazi ristretti, sono disponibili sollevatori anteriori più corti.

Ad esempio, il modello MH3022 è una soluzione versatile per i lavori di movimentazione in spazi limitati. Dispone dello sbraccio necessario per operazioni di smistamento e di movimentazione di rifiuti in interni, mentre la possibilità di scegliere tra due bracci MH, tre avambracci dritti con leverismo e due avambracci con terminale di posa conferisce maggiore flessibilità all’applicazione. Il carro è compatto e sufficientemente largo per garantire una stabilità eccellente; inoltre, la posizione centrata del cuscinetto di rotazione permette di lavorare in modo perfetto sia sulla parte anteriore sia sulla parte posteriore della macchina.

Se gli spazi limitati non sono un problema, il modello MH3024 è l’ideale per la movimentazione dei rifiuti, il riciclaggio e la movimentazione di materiali sfusi. Il leveraggio anteriore lungo MH conferisce alla macchina MH3024 un ottimo sbraccio, mentre una vasta scelta di configurazioni di carro permette di soddisfare le diverse esigenze applicative dei clienti. Se l’applicazione non richiede particolare stabilità, il nuovo carro da 2,75-m (9 ft.) potrebbe essere quello giusto sia per il modello MH3024, in azione in condizioni tipiche, sia per il modello MH3026, da utilizzare per la movimentazione di materiali a bassa densità. In ogni caso, l’ingombro della macchina assicura stabilità durante il normale funzionamento, mentre le capacità di sollevamento sulla parte posteriore vengono incrementate dalla posizione simmetrica del cuscinetto di rotazione.

Se il lavoro richiede una maggiore capacità di sollevamento e un raggio di lavoro più grande, il modello MH3026 è la macchina ottimale in quanto dotata di un braccio MH lungo e una scelta di tre avambracci con terminali di posa (con lunghezze variabili da 4,9 a 5,9 m (16,1 a 19,3 ft.)), tre avambracci dritti e tre diverse dimensioni del carro.

Il design flessibile dei nuovi movimentatori di materiali facilita anche il trasporto di queste macchine. Un modo sicuro per controllare meglio i costi. Ora sono disponibili due avambracci con terminali di posa per i modelli MH3022 e MH3026 con lunghezze di 4,5 m (14,75 ft.) e 5,5 m (18,1 ft.). I nuovi avambracci possono essere una soluzione efficiente se si tratta di spostare spesso una macchina da un cantiere all’altro, in quanto lo spostamento non richiede la loro rimozione. Gli avambracci sono pensati per mantenere le altezze di trasporto sotto i 4 m critici (13,1-ft.), permettendo un risparmio di tempo e denaro considerevole.

Un altro elemento rilevante dei nuovi modelli è la lama di spinta anteriore, disponibile ora per tutti i tipi di carro.

L’efficienza operativa ha una marcia in più grazie alle nuove benne a polipo Cat. che possono contribuire alla diminuzione del consumo di combustibile, in alcune applicazioni fino al 15%. Hanno un peso ridotto e permettono di ridurre i cicli e aumentare la produttività. Inoltre consentono ulteriori risparmi economici grazie alla loro maggiore durata, in quanto dispongono di parti in fusione anziché di strutture saldate proprio nelle aree di maggior stress.

Gli obiettivi di design principali dei nuovi movimentatori di materiali sono la sicurezza dell’operatore. Il sistema di filtraggio avanzato, disponibile come opzione integrata in fabbrica, è la scelta consigliata se si lavora in siti polverosi, ambienti contaminati e, soprattutto, chiusi. Il sistema elimina quasi completamente l’ingresso in cabina di polvere e contaminanti (ad esempio, insetticidi, spore, funghi, batteri, o vapori). Inoltre, evita di aggiungere ingombranti sistemi di filtraggio post vendita. L’opzione di accesso agevole alla cabina, con i suoi gradini posti nella parte anteriore e posteriore del carro, facilita l’ingresso e l’uscita dalla cabina quando il telaio superiore non è allineato con il telaio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here