Una terna New Holland in Antartide

La terna New Holland Construction B90B, costruita nello stabilimento sudamericano di Belo Horizonte, è stata scelta dall’Aeronautica Argentina (FAA, Fuerzas Armadas Argentinas) per svolgere dei lavori infrastrutturali alla Base intitolata al Vicecommodoro Gustavo Marambio in Antartide. Tra i compiti della terna, quello di ricostruire le fondamenta di un hangar e costruire nuove basi per gli elicotteri.

Prima della sua partenza, la terna è stata “adattata” per la nuova missione: tutti i fluidi sono stati sostituiti da altri fluidi di tipo sintetico, e all’interno del motore è stata posizionata una resistenza per riscaldare il liquido refrigerante prima dell’avvio. Le modifiche tecniche necessarie a consentire alla macchina di lavorare a temperature estremamente basse sono state apportate dal concessionario New Holland, Covema, che ha consegnato la terna al FAA. Sempre Covema ha svolto i necessari corsi di formazione per gli operatori.

Alla fine di ottobre 2012, la B90B è stata portata alla base aerea di El Palomar (nella provincia di Buenos Aires). Una settimana più tardi, l’aereo Hércules ha trasportato la macchina nella città di Río Gallegos (nella provincia di Santa Cruz), ultima fermata prima dell’Antartide. La consegna tecnica è stato uno dei momenti più importanti, il momento di verificare sul posto che la macchina funzionasse perfettamente. L’ingegner Carlos Sánchez – Responsabile dell’Assistenza New Holland per la Regione Meridionale dell’America Latina – si è occupato dei collaudi, che hanno confermato le eccellenti prestazioni della macchina nelle condizioni atmosferiche del suo nuovo luogo di lavoro.

Covema, il concessionario New Holland Construction che ha consegnato la B90B all’Aeronautica Argentina, ha effettuato le modifiche necessarie a consentire alla macchina di poter lavorare a temperature estremamente basse, oltre ad aver svolto i necessari corsi di formazione per gli operatori.

La terna New Holland Construction ha già iniziato a lavorare alle operazioni di rimozione della struttura che mantiene salda la pavimentazione della pista nella parte esterna dell’hangar alla Base “Marambio”. La macchina è stata scelta perché, per procedere coi nuovi lavori, era necessario rompere il permafrost, uno strato di ghiaccio permanente che ricopre l’Antartide, e altre superfici ricoperte di rocce, detriti e ghiaccio. Dimostrando una grande versatilità, la B90B è stata usata sia per trasportare i bagagli dell’Hércules, sia per trasportare il ghiaccio utilizzato per produrre acqua, sia per pulire le strade in tutta la Base “Marambio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here