Perforatrici & C

Soilmec: ecco le novità al Geofluid

La nuova SM-11

Soilmec sarà presente al prossimo Geofluid  (Piacenza, 15-18 Settembre 2021) nell’area Area Esterna – Corsia G – Stand 10 e presenterà molti interessanti prodotti. Iniziamo dalla nuova SM-11, una perforatrice di media taglia, e rappresenta la novità Soilmec 2021 nella flotta di macchine per micropali e ancoraggi. La macchina è caratterizzata da una forza di spinta molto elevata e dal facile settaggio per diverse esigenze di lavazioni offrendo un perfetto bilanciamento di prestazioni ed efficienza unitamente un design compatto sviluppato pensando a cantieri con spazi ridotti.

Grazie al suo design può essere facilmente configurato in diverse soluzioni: con rotary singola, doppia rotary e top-hammer per eseguire consolidamenti, micropali e ancoraggi con diverse tecnologie di perforazione. Con un peso operativo di 11 tonnellate la macchina è installata su un robusto sottocarro a cingoli pivottanti di ±10° completo di 2 stabilizzatori fissati posteriormente per dare una maggiore stabilità su qualsiasi formazione di terreno. Inoltre, l’attrezzatura può essere dotata su richiesta di un carro di tipo fisso con 2 stabilizzatori anteriori pivottanti e 2 fissi posteriori. Nel cuore di SM-11 c’è un motore Cummins F 3.8 Diesel da 115 kW (154 CV) che vanta elevate prestazioni e basse emissioni oltre a un’estrema facilità di manutenzione.

Progettata da perforatori

L’SM-15 HD

L’SM-15 e l’SM-15HD sono le ultime aggiunte alla flotta di perforatrici Soilmec SM per applicazioni micropali e tiranti. Sviluppata partendo dai modelli di successo SM-401 e SM-14, l’SM-15 offre maggiore flessibilità, facilità di trasporto, caratteristiche di prestazioni più elevate e un migliore impatto ambientale.

L’SM-15 HD  che vedremo a Geofluid è equipaggiata con un potente motore Diesel e con un sottocarro di dimensioni maggiorate per garantire grande stabilità e potenza per consentire di gestire al meglio anche i progetti più impegnativi. L’SM-15 HD utilizza un motore Diesel Cummins B6.7 che vanta elevate prestazioni e basse emissioni oltre a un’estrema facilità di manutenzione.

La scelta di dotare la SM-15 HD di un potente motore Diesel consente alla perforatrice di utilizzare e sfruttare grandi rotary a doppia testa e vibro-rotary ed ottenere le migliori prestazioni nelle tecnologie di ancoraggio e jet-grouting.

L’SM-15 HD è davvero una microperforatrice multifunzione ed è una scelta ideale per i cantieri urbani grazie alle sue dimensioni, flessibilità e prestazioni.

A Geofluid anche la SR-30 EAGLE

La SR-30 Eagle

Dopo il debutto in cantiere lo scorso anno della SR-35 EVO la gamma di perforatrici idrauliche di Soilmec si arricchisce con il nuovo modello “entry-level”: la SR-30 Eagle, compatta e agile, caratteristica che la rende veloce nell’allestimento in cantiere e nel trasporto, con conseguenti costi di gestione ridotti. È adatta per poter essere utilizzata in una vasta gamma di cantieri soprattutto quelli in spazi ristretti o di breve durata e nelle aree urbane. Diciamo che questa perforatrice è la scelta ideale per chi vuole entrare nel business dei pali di grande diametro, con un investimento relativamente contenuto.

L’SR-30 Eagle, esposta a Geofluid, può essere facilmente trasportata da un luogo all’altro senza dover smontare l’attrezzatura di scavo, consentendo così un’installazione molto rapida nel cantiere successivo. Meno di 30 minuti dal camion al palo!

La nuova SR-30 Eagle è una macchina realmente moderna, sicura e tecnologica grazie a moltissimi equipaggiamenti di serie. Nonostante le ridotte dimensioni della perforatrice, la cabina è stata progettata per essere comoda e funzionale per l’operatore. La cabina è allestita con una seduta ben arredata con ammortizzatore pneumatico, regolazione verticale, angolare e dello schienale. Un potente sistema di riscaldamento/condizionamento e ventilazione, con aria di ricircolo, garantisce una temperatura costante e un ambiente di lavoro piacevole. La cabina dispone di un ampio parabrezza anteriore completo di griglie di protezione e di un vetro superiore certificato Fops.

La nuova SR-30 Eagle racchiude in sé prestazioni, tecnologia e cura nei dettagli proponendosi come una macchina di riferimento per il mercato dei piccoli lavori di fondazioni. Perfetta per lavorare nei centri abitati e in spazi piccoli (confined) è sempre pronta a spostarsi al cantiere successivo in tempi brevissimi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here