Full liner

Samoter: cosa vedremo allo stand Cifa

per-webCifa conferma  la propria leadership nel mercato Italiano delle attrezzature per calcestruzzo e partecipa al Samoter 2017  in due aree, una interna di oltre 500 metri quadrati (Hall 4, stand E2-G3)  ed una esterna (Area A, stand 9-10).

Per le pompe autocarrate  (Serie Carbotech), vedremo, oltre alla K45H , un nuovo prodotto, presentato per la prima volta proprio a Verona: la K40H che rappresenta il braccio più lungo disponibile sul mercato nel segmento delle pompe autocarrate montabili su 3 assi con 26.000 kg di limite di massa a terra totale. Grazie all’uso della fibra di carbonio questa pompa monta un braccio a 5 sezioni con configurazione RZ di 40 m di lunghezza. L’equipaggiamento è completo con il sistema di gestione macchina Smartronic GOLD che include il sistema di controllo stabilità attivo ASC – esclusiva di Cifa – e un gruppo pompante 1608 EC a gestione elettronica con 160 m3 di portata e 80 bar di pressione massima.

45La K45H , il modello che ha riscosso il maggior riscontro di vendite sul mercato italiano viene esposta con gli ultimi miglioramenti che riguardano i sistemi elettronici Smartronic GOLD con sistema di stabilità ASC (Advanced Stability Control) e gestione elettronica del gruppo pompante. Una Pompa con un braccio da 45 m di lunghezza, 5 sezioni e che rispetta ampiamente il limite di massa a terra per i 4 assi di 32.000 kg, in modo da consentire agli operatori di trasportare accessori senza incorrere in multe dovute a sovraccarico.

betonieraSul fronte Autobetoniere  Cifa rinnova la serie dedicata proprio al mercato italiano e presenta la RY1300 e RY1100 con un nuovo sistema elettronico di gestione CSD 2.0 (Constant Speed Drive) che introduce nuove funzionalità che permettono di velocizzare ed ottimizzare le principali fasi di lavoro.

sinistra

  • eCSD: rotazione tamburo carico/scarico con adeguamento automatico RPM del diesel dell’automezzo (durante le condizioni di sicurezza, quindi con cambio in folle e freno a mano tirato).
  • MEMORY: memoria della rotazione in senso di carico impostata dalla pulsantiera in cabina
  • FAST-MIXING: omogeneizzazione del calcestruzzo comandata dalla pulsantiera esterna
  • WASHING: lavaggio comandato dalla pulsantiera esterna

Il nuovo sistema è già stato testato sul campo e i rilievi compiuti hanno evidenziato un risparmio di carburante compreso tra il 7% e il 9%. Inoltre sono stati rivisti alcuni componenti come pulsantiere per migliorare la resistenza agli agenti esterni e l’affidabilità.

centroPer quanto riguarda le Autobetonpompe in cui Cifa è leader indiscusso, allo stand sarà presente  l’MK32L ulteriormente migliorato con le ultime evoluzioni su design e tecnica derivate da utilizzo della macchina nei cantieri di tutta Europa.

In particolare la macchina esposta monterà il sistema di controllo easytronic e sistema di stabilità LSC (Light stability control), soluzione efficace per lavorare in sicurezza con la macchina non completamente stabilizzata. Un ulteriore modello MK32 verrà esposto nello stand SCANIA.

Inoltre il modello esposto sarà dotato del sistema portatubi laterale in alluminio, particolarmente utile per alloggiare tubazioni ed altri accessori in modo ordinato e sicuro per il trasporto.

immagine-mescolatore-dnaInoltre Cifa ( che da oltre 60 anni produce impianti di betonaggio sia mobili che stazionari, con produzioni orarie dai 30m3/h ai 120m3/h),  per il mercato italiano, intende rinnovare l’attenzione verso gli impianti dotati di mescolatore. In particolare, i mescolatori Cifa a doppio asse orizzontale elicoidali della serie DNA rappresentano la soluzione ottimale per quanto riguarda le caratteristiche di omogeneizzazione ed il contenimento dei costi di esercizio. Cifa in accordo con Unacea, intende promuovere i cosiddetti impianti WET (dotati cioè di mescolatore) come migliore soluzione per ottenere un calcestruzzo di qualità elevata e costante

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here