Samoter Innovation Aeard

Premio Innovazione Samoter: ecco il vincitore

premiatiIl Premio Innovazione Samoter organizzato da SaMoTer con la collaborazione di Imamoter-C.N.R. Consiglio nazionale delle Ricerche, seleziona e promuove una vetrina internazionale dell’evoluzione tecnologica nel settore delle macchine per costruzioni con l’obiettivo di premiare gli investimenti nello sviluppo delle novità presentate sul mercato italiano nel 2017.

logoLa 22a edizione  ha visto vincitrice l’azienda Fiori Group spa, cui hanno fatto da corollario altre 4 imprese che hanno ricevuto la menzione speciale da parte della commissione giudicante, composta da responsabili scientifici del mondo universitario, della ricerca e degli ordini professionali nazionali, ha assegnato anche quattro menzioni speciali.

“Questa edizione del Premio Innovazione SaMoTer – spiega Antonino Bonanno, ricercatore dell’Istituto Imamoter-C.N.R. e presidente della giuriaha evidenziato una grande originalità delle soluzioni tecniche presentate dai costruttori per realizzare macchine da cantiere sempre più sicure e user-friendly attraverso il massiccio impiego dell’elettronica».

testoIl prodotto premiato è DB X35 Big Bag, una betoniera in grado di caricare in modo automatizzato sacchi preconfezionati di cemento e inerti per preparare l’impasto, riducendo tempi di lavoro, dispersione di polveri nel cantiere e spreco di materiali.

merloSul fronte menzioni speciali Ss distingue per la sicurezza integrata il nuovo Controllo di Stabilità Adattivo ASCS proposta da Merlo spa: il sollevatore con braccio telescopico che arriva fino a 35 metri viene dotato di un sofisticato sistema anti-ribaltamento del mezzo grazie a sensori e algoritmi che comunicano all’operatore limiti operativi e stabilità della macchina.

canginiMenzione per la sicurezza verso l’operatore a terra alla Benna miscelatrice scarico sicuro di Cangini Benne srl. Il brevetto riguarda una nuova benna miscelatrice con due accorgimenti in grado di prevenire infortuni accidentali: il sistema di blocco automatico delle parti meccaniche in fase di pulizia e l’aggancio laterale del tubo di scarico che evita al personale di sostare sotto la vasca.

blendSi chiama invece “Luigi” – Treno di betonaggio per la London Underground l’impianto per la produzione di calcestruzzo montato su un carrello ferroviario di 17 metri, realizzato da Blend Fbg srl. Il progetto ottiene il riconoscimento della giuria per la flessibilità produttiva: il treno di betonaggio automatizzato e con motori a batteria è stato sviluppato per la manutenzione della massicciata della metropolitana di Londra, la più famosa e antica al mondo.

peer-webMenzione nella categoria di prodotto user-friendly va infine al display di controllo escavatore gommato di Komatsu Italia Manufacturing spa: un’interfaccia capace di guidare l’operatore in modo semplice e chiaro attraverso delle icone, semplificando operazioni complesse come il cambio di modalità di guida in un mezzo a quattro ruote sterzanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here