Tecnologie digitali

LIPOS di Liebherr per perforazioni digitali

Il sistema LIPOS di Liebherr ha consentito di lavorare senza problemi a una perforatrice impegnata in un delicato lavoro su un terreno instabile.

La Burgenland Hospital Association, sta costruendo un ospedale a Oberwart, in Austria. Il nuovo edificio, adiacente all’ospedale esistente, garantisce un’eccellente assistenza medica, infermieristica e terapeutica nella regione. La nuova costruzione ha richiesto un notevole lavoro di posa delle fondazioni.

L’impresa Züblin Spezialtiefbau Ges.m.b.H. ha deciso di dotare  il suo carro di perforazione Liebherr di tutti gli strumenti digitali messi a disposizione dalle avanzate tecnologie del costruttore tedesco.  Il contratto prevedeva che la  Züblin Spezialtiefbau Ges.m.b.H.  stato dovesse installare 1.310 pile in un’area di 23.000 m². Tutte le pile hanno un diametro di 630 mm e vengono installate utilizzando il metodo CF.  La profondità massima delle pile di fondazione è di 16 m. Inizialmente, si presumeva che sarebbe stato necessario un periodo  di circa 4 mesi per completare più di 1000 pile.

Come funziona LIPOS

Züblin Spezialtiefbau utilizza un carro di perforazione Liebherr LB 28, che è stato dotato per la prima volta del sistema di posizionamento LIPOS. L’LB 28 è supportato in loco da una pompa per calcestruzzo Liebherr THS 110, che garantisce che il calcestruzzo consegnato sia immediatamente pompato nella posizione richiesta.

Una volta che l’area è stata misurato esattamente ed è stata identificata la posizione precisa di ogni singola pila, i dati raccolti possono essere trasferiti digitalmente al sistema di posizionamento LIPOS in qualsiasi momento. L’operatore vede la sua posizione con precisione centimetrica grazie a un monitor aggiuntivo in cabina. L’LB 28 può essere manovrato con facilità su ciascuno dei 1.310 punti di perforazione senza che l’operatore si preoccupi del terreno, cosa che gli consente di concentrarsi e di lavorare in maniera più sicura. Inoltre, il sistema semplifica il posizionamento di tutte le attrezzature utilizzate in cantiere, aumentando la produttività che deriva dalla combinazione della tecnologia delle macchine ad alte prestazioni con i sofisticati sistemi di assistenza.

Produttività aumentata

Questo abbinamento consente prestazioni giornaliere superiori alla media, cosa che fa sì che i lavori siano completati prima del previsto (in 3 mesi invece che 4).

Il sistema LIPOS ha giocato un importante ruolo per il raggiungimento di questo obiettivo: senza LIPO i punti di perforazioni avrebbero dovuto essere misurati  e contrassegnati almeno tre volte al giorno.  Inoltre il sistema fa sì che il personale in cantiere abbia una  chiara visione d’insieme in ogni momento e sappia dove si trovano esattamente le pile, quali pile sono già state completate e quali devono ancora essere fatte. Harald Fugger , direttore del cantiere, ha affermato:”Il sistema di posizionamento LIPOS è ideale per questo tipo di cantiere che utilizza il metodo CFA. Semplifica i processi lavorativi consentendo un controllo e un monitoraggio continui in tempo reale. La gestione della qualità è notevolmente migliorata attraverso la registrazione automatica dei processi“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here