Mini elettrici

JCB: il piccolo che va a batterie

Tra le novità presentate da JCB in UK ci ha colpito una macchina ad alimentazione alternativa, il 19C-1E, primo miniescavatore completamente elettrico di casa JCB.

Secondo il costruttore, infatti, l’utilizzo di batterie di derivazione automobilistica consente a questo modello di eguagliare le prestazioni di un miniescavatore tradizionale diesel da 1,9 tonnellate. Con in più ì’eliminazione totale delle emissioni e un’importante riduzione dei livelli di rumorosità sia interna che esterna.

L’offerta di batterie

L’allestimento in cui viene proposto il 19C-1E comprende tre o quattro pacchi batterie agli ioni di litio che offrono una capacità di 15-20 kWh, impianto idraulico load sensing per ottimizzare le prestazioni di scavo, un sofisticato sistema di gestione della batteria che assicura un’autonomia pari a un intero turno di lavoro, un caricatore a bordo con tensione d’ingresso a 110 V per un tempo di ricarica di 12 ore o 230 V con tempo di ricarica di 8 ore e un’opzione ricarica veloce in meno di 2 ore. Tre le modalità di funzionamento: Bassa, Generale e Alta, con diversi regimi di rotazione del motore elettrico, più una modalità supplementare Auto Kick Up per la traslazione.

Logistica elettrizzante

L’altra novità che per JCB rappresenta un importante salto tecnologico è il carrello elevatore elettrico 30-19E, specificamente concepito per inserirsi in un mercato globale di enorme importanza come quello dei carrelli elevatori a forche con tutti i vantaggi della sua esclusiva architettura a braccio estensibile. Grazie all’alimentazione elettrica, infatti, il nuovo Teletruk si adatta a una vasta gamma di applicazioni sia all’interno degli edifici che all’esterno: silenziosità e assenza di emissioni si affiancano a una struttura completamente sigillata e resistente alle intemperie, che protegge la trasmissione della macchina e altri componenti chiave dalle intemperie. L’alimentazione è fornita da una batteria al piombo-acido da 80 volt, che offre un’autonomia di otto ore con una sola carica; il vano batterie è posizionato sul retro ed è stato progettato per consentire una sostituzione rapida batteria (circa due minuti utilizzando un sollevatore o un altro carrello elevatore).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here