Meritocrazia

CNH Industrial: premio ai dipendenti

CNH Industrial ha comunicato alle Organizzazioni Sindacali i valori del bonus che sarà erogato nelle buste paga di febbraio a tutti i dipendenti italiani del Gruppo. Il premio è in relazione agli obiettivi di efficienza produttiva previsti dal Contratto specifico di lavoro di CNH Industrial in Italia.
I risultati 2018 variano a seconda delle performance realizzate da ogni singola unità produttiva così come misurate dal sistema WCM (World Class Manufacturing).

Premiata la meritocrazia

Nel 2018 tutti i siti produttivi di CNH Industrial in Italia coinvolti nel programma WCM hanno raggiunto o superato il livello minimo di recupero dell’efficienza che dà diritto all’erogazione del bonus. Inoltre, nel corso dell’anno, due stabilimenti hanno conseguito un nuovo livello WCM, rispettivamente Brescia Mezzi Speciali il livello Bronzo e Jesi il livello Argento.
Tra gli stabilimenti che vedono un aumento del premio rispetto all’anno scorso figurano Brescia Mezzi Speciali, Foggia, Jesi, Lecce e San Mauro. I dipendenti di Jesi, insieme a quelli di Suzzara e Torino Motori, riceveranno importi medi di circa 1.100 euro. Anche il personale non appartenente ai siti produttivi vedrà un aumento del premio rispetto all’anno scorso.
La politica retributiva della Società, introdotta nel luglio 2015, prevede di far partecipare direttamente tutte le persone ai risultati di produttività, qualità e redditività nell’ambito del piano industriale dell’azienda.

Una bella notizia

Il bonus (oltre che a motivare ovviamente chi l’ha ricevuto e ad aumentarne la fidelizzazione) è un segnale positivo. Che arriva in un momento così povero di buone notizie soprattutto sul fronte dell’occupazione. Indica che il lavoro – quando è fatto bene – merita una ricompensa, un riconoscimento anche economico. Che perseguire gli obiettivi di produttività ed efficienza per l’azienda in cui si lavora oltre che un dovere può essere una gratificazione. Che rendere partecipi i dipendenti dei risultati conseguiti anche grazie al loro contributo e coinvolgerli da protagonisti nel proprio piano industriale rende un’azienda più competitiva. Congratulazioni quindi a chi ha dato e a chi ha ricevuto. In una win win partnership anche (ma non solo) economica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here