Autobetoniere

05 Generation per Liebherr

AperturaAl Bauma 2016, Liebherr ha presentato per la prima volta al pubblico un nuovo prototipo della generazione 05 di autobetoniere disponibile dal 2017.

Al Bauma era esposta la HTM 905 con 9 m³ di portata volumetrica nominale. Questa rappresenta la dimensione di autobetoniere più venduta dalla Liebherr. La conversione dei diversi tipi dalla vecchia alla nuova generazione, avverrà gradualmente nei prossimi due anni. La nuova autobetoniera offre, grazie alla soluzione con piattaforma, la possibilità di un montaggio flessibile di accessori e opzioni su richiesta del cliente.

Grazie all’utilizzo di una nuova qualità di acciaio, la Liebherr migliora ulteriormente l’efficienza delle autobetoniere. Il tamburo completo, incluse lamiere a spirale e strisce di protezione dall’usura, sono realizzati nella nuova generazione 05 in acciaio speciale LICRO 500. Questo acciaio prodotto in esclusiva per Liebherr è molto resistente all’usura, grazie all’elevata percentuale di cromo e al carbonitruro di titanio particolarmente duro, il che aumenta la durata del tamburo.

Rispetto alla serie precedente, è stato possibile ridurre il peso a vuoto dell’autobetoniera di circa 180 kg, aumentando allo stesso tempo il carico utile disponibile. Nella sua progettazione, la Liebherr ha prestato anche particolare attenzione alla questione della pulizia dell’autobetoniera. Gli spigoli sui quali si presentava lo sporco sono stati eliminati, creando superfici piane. Il risultato è una generazione ridotta di sporco e costi di pulizia inferiori.

Il comando del tamburo opzionale Litronic-EMC della Liebherr regola il numero di giri del motore a seconda dell’esigenza durante il carico e lo scarico. Durante la marcia si evitano, grazie al sistema Constant-Speed-Drive, rotazioni inutili del tamburo. Questo permette di risparmiare carburante e ridurre l’usura. Inoltre il sistema Litronic-EMC aumenta la sicurezza, impedendo allo stesso tempo errori di comando, come ad esempio l’improvvisa variazione del numero di giri. Si può inoltre disattivare, durante la marcia, l’unità di comando posteriore; così facendo non è possibile l’azionamento da parte di persone non autorizzate.

per webLa concezione tutta nuova della piattaforma della generazione di autobetoniere 05 offre possibilità di installazione e accessori flessibili. Il montaggio di vani portaoggetti, supporti o piani inclinati di prolunga è possibile in diverse posizioni. È possibile anche l’integrazione successiva di dotazioni opzionali. Liebherr ha configurato tutti i comandi in modo da ottenere la massima facilità di utilizzo per l’utente.

Il piano inclinato di trasferimento del calcestruzzo della nuova autobetoniera Liebherr si apre completamente ruotando lateralmente, senza sporgere sul lato esterno del veicolo. Si semplifica in questo modo lo scarico in grosse benne per calcestruzzo, come anche l’accesso per operazioni di manutenzione. Il piano inclinato di trasferimento è stato spostato verso l’alto di circa 120 mm, in modo da migliorare l’angolo di scorrimento al passaggio del calcestruzzo.

Per la nuova generazione di autobetoniere 05 Liebherr introduce un nuovo freno per piani inclinati. In questo modo l’operatore può fissare in modo rapido e sicuro, con un solo movimento manuale, il piano inclinato orientabile. Per semplificare il ritiro dei piani inclinati di prolunga, i vani di deposito sono applicati leggermente più in basso. La nuova piattaforma a scale offre uno spazio maggiore; la scala scorrevole in alluminio è più leggera e può essere controllata in modo semplice.

Il nuovo sistema di salita inclinato e la piattaforma di dimensioni maggiori, rendono più sicuro il lavoro nella parte posteriore e superiore delle nuovo autobetoniere. I tubi della ringhiera presentano un diametro maggiore per una tenuta migliore. Per il tamburo mescolatore si è aumentata l’entità di acqua; questo impedisce, in particolare nel trasporto di materiali dalla consistenza liquida, il rovesciamento all’esterno del contenuto del tamburo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here