Frese a freddo

Wirtgen W 200 Hi: due cantieri impegnativi

per webEndiasfalti spa  è un’impresa di costruzioni stradali con sede in Toscana e convinta sostenitrice della Wirtgen W 200 Hi. Oltre ad aver ampliato il proprio parco macchine con il nuovo modello, l’impresa ne ha anche accompagnato il debutto in Italia. Grazie alla sua grande versatilità di utilizzo, la W 200 Hi è impiegata per i più svariati interventi, che in precedenza l’impresa poteva eseguire soltanto con diverse scarificatrici di piccola e grossa taglia.

Wirtgen ha evoluto la scarificatrice a freddo W 200, ormai affermatasi sul mercato, per avvicinarla esattamente alle esigenze dei clienti e gestire in modo ancora più rapido ed economico i cantieri. Sono disponibili due versioni a seconda del paese di destinazione: la W 200 Hi, conforme alle normative antinquinamento UE Stage 4/US Tier 4f, o la W 200 H, conforme alle normative antinquinamento UE Stage 3a/US Tier 3. La grande versatilità applicativa della W 200 Hi è basata su un highlight innovativo: il gruppo fresante azionato idraulicamente. Essendo esso traslabile di rispettivamente 400 mm verso i lati destro e sinistro, si aprono possibilità completamente nuove in cantiere. I vantaggi del nuovo concetto applicativo e di altre funzioni hanno ripagato l’impresa di costruzioni italiana già nei primi interventi eseguiti.

sinistraNonostante una rete di trasporto pubblico molto estesa, più di 120 000 veicoli circolano ogni giorno sulle strade urbane di Modena, causando una forte usura dei circa 850 km di strade che attraversano la città emiliana. Per limitare il fenomeno di ammaloramento delle strade, il Servizio Opere pubbliche e Manutenzione investe continuamente nella loro manutenzione – anche nella zona orientale della città, dove nell’ambito di lavori di routine nei pressi del mercato ortofrutticolo all’ingrosso si è dovuto scarificare il manto stradale per uno spessore di 4 cm e un tratto di 2 km circa.

A causa dei grandi volumi di traffico, caratterizzati da un’elevata incidenza di mezzi pesanti, l’intervento doveva essere eseguito nel modo più rapido possibile. Al tempo stesso era richiesta la massima precisione di scarifica, poiché in alcuni tratti stradali erano presenti numerosi chiusini delle reti tecnologiche e fognarie. In fin dei conti un classico lavoro di squadra, nel quale una scarificatrice di grossa taglia fresa gran parte del manto stradale per poi passare le consegne a una piccola scarificatrice che provvede a fresare le fasce laterali e le aree attorno ai chiusini. In questo intervento di ripristino si è operato diversamente. La Endiasfalti ha deciso infatti di impiegare una sola scarificatrice a freddo, la W 200 Hi. Così anche a Modena ha dato i suoi frutti il nuovo concetto applicativo con il gruppo fresante azionato idraulicamente, che permette alla macchina di compiere raggi di fresatura decisamente più piccoli. Per prima cosa la grande W 200 Hi ha fresato con precisione intorno ai chiusini presenti lungo i margini della strada, prima di scarificare in una sola passata le superfici più ampie con i suoi poderosi 433 kW e una velocità di circa 20 m/min. In questo modo l’impresa ha potuto completare in modo rapido e affidabile, come richiesto, l’intervento di manutenzione stradale.

centroNel centro storico medievale di Prato i presupposti erano invece del tutto diversi. Il capoluogo dell’omonima provincia, situato a 10 km a nordovest di Firenze, è noto per la produzione e il commercio di tessuti alla moda. Anche i responsabili del Comune di Prato, come quelli di Modena, cercano di mantenere alto il livello di servizio della rete viaria, adottando un efficiente programma di ripristino. Nelle caratteristiche strade strette e tortuose si dovevano rispettare con la massima precisione diverse profondità di fresatura, in modo da non danneggiare le storiche lastre di pietra presenti sotto l’asfalto. Un’ulteriore sfida: la larghezza della carreggiata stradale, contenuta in soli 4-5 m. Pur trattandosi di un compito per una scarificatrice di piccola taglia, anche in questo ambito la Wirtgen W 200 Hi con le sue numerose soluzioni intelligenti ha fornito risultati convincenti.

 

Roberto Rinaldi
Roberto Rinaldi

Uno dei principali pregi della W 200 Hi consiste nel fatto di essere specificamente progettata per rispondere alle esigenze dell’operatore, ritiene Roberto Rinaldi. L’esperto fresista della Endiasfalti lavora quasi ogni giorno con la W 200 Hi ed è convinto della macchina: “Nei nostri interventi su lunghi tratti stradali extraurbani la scarificatrice opera al top della forma, garantendo la massima produttività. La maggior parte dei nostri cantieri si trova però nel centro della città, e in questo ambito la W 200 Hi mette a frutto tutte le sue capacità rispetto ad altri modelli”. Rinaldi ritiene che la combinazione di tamburo fresante traslabile, perfetta visuale su entrambi i lati e dotazioni pratiche come il display e altri sistemi di comando sia un enorme vantaggio sotto l’aspetto della precisione e della produttività: “Con la Wirtgen W 200 Hi riesco a conseguire, credo, un risparmio di tempo del 30%”. E si può anche fare a meno della piccola scarificatrice che solitamente esegue i lavori di rifinitura.Se poi considero anche la grande facilità d’uso con il joystick multifunzione o il LEVEL PRO, la Wirtgen W 200 Hi raggiunge per me un livello ancora superiore – specie negli interventi di scarifica in ambito urbano”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here