Statistiche

PLE: così gli incidenti nel mondo

Secondo l’ultima analisi dettagliata sulla sicurezza condotta dall’International Powered Access Federation (IPAF), la probabilità che si verifichino incidenti durante il lavoro in quota con le PLE è più elevata durante la permanenza nelle aree pubbliche o lungo le strade, piuttosto che in siti di lavoro controllati come ad esempio cantieri o aree commerciali.

Il rapporto globale sulla sicurezza delle PLE 2016-2018 di IPAF presenta i risultati principali dell’analisi condotta sulle statistiche sugli incidenti raccolte per il progetto di segnalazione degli incidenti mondiali occorsi in 25 Paesi. Il rapporto è disponibile per la visualizzazione o il download all’indirizzo www.ipaf.org/accident

Le casistiche in dettaglio

Secondo il rapporto, la media degli incidenti occorsi nei cantieri è la più alta in ogni anno. Poiché il settore dell’edilizia utilizza le PLE con maggiore diffusione rispetto agli altri settori e luoghi, la probabilità che tali incidenti si verifichino in un cantiere controllato è inferiore a quella relativa a una località remota o un’area pubblica, come ad esempio una strada.

Secondo il nuovo rapporto, oltre all’aumento del rischio proporzionale degli incidenti occorsi nei siti di lavoro non controllati, le cause ricorrenti degli incidenti legati alle PLE sono legate soprattutto a cadute dalla piattaforma, elettrocuzione, intrappolamenti, ribaltamenti delle PLE e veicoli che colpiscono tali macchinari. Si tratta di un risultato in linea con l’analisi degli incidenti mortali condotta negli anni precedenti. Tali cifre dimostrano ancora una volta l’importanza, per il settore, dei metodi atti a ridurre i fattori comuni di rischio alla base di questi tipi di incidenti.

I commenti

Secondo Richard Whiting, responsabile del mercato generale di IPAF per Regno Unito e Irlanda: “Questo rapporto descrive una nuova metodologia di analisi e presentazione dei risultati, oltre a importanti suggerimenti per mitigare i fattori di rischio comuni. Abbiamo collaborato con un gruppo di membri IPAF all’attività di analisi, interpretazione e presentazione dei dati in un modo nuovo che consenta di ottimizzare la sicurezza del settore. Uno dei principali cambiamenti è legato al metodo: invece di confrontare i dati degli incidenti dell’annata in corso con gli anni precedenti, abbiamo raggruppato i dati degli ultimi tre anni calcolando il numero complessivo e medio degli incidenti. Unendo un insieme più ampio di dati sarà possibile individuare più rapidamente gli andamenti cronologici”.

Peter Douglas

Peter Douglas, CEO e MD di IPAF e membro del Country Council del Regno Unito, ha commentato: “Le PLE sono ancora uno dei metodi più sicuri per condurre lavori in quota. In caso di incidenti non pianificati, dobbiamo acquisire dati e analizzare le statistiche in modo da individuare le condotte ricorrenti e influenzare le linee guida tecnica, adattare il programma di formazione e ottimizzare le campagne di sicurezza di IPAF”.

Tutte le aziende e singole persone dovrebbero segnalare gli incidenti legati alle PLE, alle piattaforme di lavoro mobile autosollevanti su colonna (PLAC) e agli altri tipi di attrezzature di sollevamento all’indirizzo www.ipaf.org/accident. Per segnalare un incidente non occorre inserire dettagli identificanti come nomi, posizione e marca della macchina. È possibile eseguire una segnalazione in più lingue. È possibile accedere al portale IPAF o eseguire una segnalazione anonima in poco tempo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here