Distribuzione

L’unione fa la forza (e la differenza)

E’ con questo slogan che il mondo della distribuzione e del noleggio si darà appuntamento il prossimo 31 maggio a Riccione per il 21° Congresso Assodimi.

Sarà un incontro all’insegna della partecipazione attiva di tutti i soci e cercherà di fare il punto sul mondo della distribuzione e del noleggio, individuando le opportunità e i temi forti su cui fa leva per offrire, pur in un momento di mercato non certo brillante, i servizi migliori ai soci e soprattutto all’utenza.

Il momento congressuale si muoverà tra momenti di consulenza ad ampio raggio, interventi di spessore e momenti di pura discussione.  Verranno forniti i dati del mercato noleggio Italia ed Europa e verrà presentato lo studio sulle abitudini di pagamento delle aziende dell’edilizia con il contributo dei dati CRIBIS.

Non mancheranno temi di attualità come la gestione dei recupero crediti con un progetto elaborato dall’associazione e dall’avv Angelo Austoni del comitato tecnico riservato agli associati e verranno affrontate tematiche volte a migliorare le opportunità aziendali.

Gli interventi si concluderanno con la partecipazione di due consulenti che illustreranno la loro visione su due argomenti futuribili ma sicuramente da tenere presenti. Il primo, in collaborazione con OPTA, riguarda tutti quegli aspetti organizzativi aziendali che possono essere messi in discussione per semplificare la gestione e migliorare in termini di produttività. Il secondo intervento presenterà il concetto di dynamic pricing che si fonda sulla massimizzazione dei profitti in base alla domanda gestendo i costi variabili che per società di noleggio risultano essere bassi rispetto ai fissi.

Infine ci si concentrerà su tre punti fondamentali:

•Creazione di linee guida comuni per i contratti di noleggio e creazione di una gestione di qualità per l’erogazione del noleggio

•Linee guida condivise per la gestione del recupero crediti per difendersi insieme da questa brutta piaga

•Creazione di una nomenclatura comune dei parchi macchine in modo da poter successivamente condividere statistiche a livello regionale e riorganizzare l’osservatorio tariffe associativo.

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here