Concentrazione

Loxam fa il colpo e acquisisce Nacanco

Tsunami nel mondo del noleggio: il gruppo Loxam, uno dei maggiori noleggiatori europei (1 miliardo e 330 milioni di euro di fatturato nel 2016, 7200 addetti e presenza in 12 Paesi), ha raggiunto un accordo per acquisire le attività del gruppo italiano Nacanco spa, specializzato nel noleggio di piattaforme aeree.

“Siamo lieti di questa acquisizione che completa la nostra presenza nel mercato europeo. Nacanco è un indiscusso protagonista nel mondo del noleggio aereo e ha indubbiamente contribuito allo sviluppo del mercato italiano del noleggio grazie alla sua ambiziosa strategia di crescita. Lavoreremo a stretto contatto e collaborazione con l’attuale management e con lo staff operativo”, ha affermato Gérard Déprez, presidente di Loxam.

Fondata nel 2001, Nacanco è leader nel mercato italiano dell’accesso aereo e dispone di 14 filiali ubicate nelle regioni del centro nord del paese. Nel 2016 ha prodotto un fatturato di 27 milioni di euro.

Questa operazione favorisce l’ingresso di Loxam nel mercato italiano e contribuisce al suo ulteriore consolidamento nell’Europa dell’est e nel mondo dell’accesso aereo.

Marzia Giusto

La famiglia Giusto, azionista di Nacanco, continuerà a mantenere il 20% delle quote e a supportare lo sviluppo della società, insieme a Loxam.

“Da quando è stata fondata, 16 anni fa, Nacanco si è costruita una solida reputazione nell’ambito del noleggio delle piattaforme aeree, grazie all’impegno degli azionisti e dello staff”, ha affermato Marzia Giusto, General Manager di Nacanco. “Questa operazione segna l’inizio di una nuova fase di sviluppo per noi. Sono certa che la nostra integrazione con il gruppo Loxam aumenterà la nostra capacità di consolidare ed espandere la nostra posizione nel mercato”.

L’acquisizione verrà completata entro la fine dell’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here