Gru a braccio variabile

Liebherr per l’edificio più alto d’Europa

per webIn totale dieci gru a torre Liebherr della società di noleggio Sutek sono attualmente utilizzate dall’impresa edile Renaissance Construction per la costruzione del Lakhta Center, nella città russa di San Pietroburgo. Rientrano nel progetto, tra le varie cose, il futuro edificio più alto di tutta Europa, la Lakhta Tower e un edificio polifunzionale confinante.

Per i lavori di costruzione sulla torre si utilizzano tre gru a braccio variabile modello 710 HC-L 32/64 Litronic e una gru modello 357 HC-L 12/24 Litronic. Per la costruzione dell’edificio polifunzionale si utilizzano tre gru a braccio variabile 357 HC-L 12/24 Litronic assieme a tre gru High-Top 280 EC-H 12 Litronic.

La Lakhta Tower, progettata dallo studio di architetti britannico “RMJM”, con un’altezza di 462 m, sarà in primo luogo il quartier generale del gruppo energetico Gazprom. Inoltre l’edificio ospiterà uffici, un impianto sportivo, un parco per bambini avente come tema la tecnica, un planetario, un ristorante panoramico, una terrazza panoramica e molto altro su una superficie di ca. 330.000 m². Allo stato attuale è già stato edificato il nucleo dell’edificio con i primi 35 piani. Per una torre di tale altezza sono necessarie gru dalle imponenti dimensioni e particolarmente potenti.

testoLa 710 HC-L 32/64 Litronic ha una portata massima di 64 t ed è pertanto la più grande gru Liebherr a braccio variabile. Tutte e tre le 710 HC-L sono dotate di innovativi meccanismi di sollevamento 2 x 110 kW-Dual-Drive-SD.shift e di un meccanismo di sollevamento braccio da 160 kW, che consentono di raggiungere velocità di sollevamento fino a 176 m/min. Le summenzionate tre gru si elevano sull’edificio, mentre la 357 HC-L 12/24 Litronic si innalza all’interno dell’edificio. Tale gru è dotata di un argano di sollevamento da 110 kW. 2 / 3 Le tre gru a braccio variabile 710 HC-L 32/64 Litronic sono utilizzate con uno sbraccio di 45 m, 50 m e 60 m, di conseguenza sono in grado di coprire il cantiere in modo ottimale e possono costruire il pesante scheletro in acciaio della torre. Con i sistemi torre del tipo 24 HC 1000 e 24 HC 1250, le gru si elevano oltre 400 m all’esterno dell’edificio – una delle gru a braccio variabile posizionerà la punta della torre ad un’altezza di ca. 440 m. La 357 HC-L 12/24 Litronic è montata con un sistema torre 500 HC. Essa è impiegata assieme alle altre gru ed è utilizzata prevalentemente per il betonaggio del nucleo dell’edificio.

Dopo la conclusione dei lavori prevista per il 2018, la Lakhta Tower diventerà l’edificio più alto di tutta Europa con i suoi 462 m di altezza e i suoi 87 piani, superando, per esempio, la Federation Tower di Mosca, alla cui costruzione Liebherr aveva contribuito. Oltre che per la potenza delle gru stesse, la competente preparazione e gestione del progetto da parte del reparto Tower Crane Solutions è stato uno dei motivi per cui l’impresa di costruzioni Renaissance Construction e l’impresa Sutek hanno scelto le gru Liebherr. Nel complesso edilizio della Lakhta Towers nascerà un edificio polifunzionale con, tra le varie cose, un planetario, un cinema e un teatro. Anche per la sua costruzione sono al lavoro diverse gru a torre Liebherr. Per consentire loro di muoversi liberamente anche in spazi ristretti, sono state combinate tre gru a braccio variabile 357 HC-L 12/24 Litronic con tre gru High-Top 280 EC-H 12 Litronic. Il cliente desiderava poter montare le gru sull’edificio senza ancoraggio, pertanto Tower Crane Solutions ha ideato combinazioni di torri che consentissero un’altezza gancio libera fino a 95 m.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here