Perforatrici

Liebherr: la LB 36 al lavoro sotto il ponte

Spettacolare la ristrutturazione dello storico ponte ferroviario Aare a Koblenza in Svizzera, quasi sempre avvolto in una fitta nebbia, in cui è stata protagonista una perforatrice LB 36 di Liebherr

La linea ferroviaria è ovviamente stata temporaneamente sospesa durante i lavori di ristrutturazione. Si è trattato di una sfida non da poco: non era facile portare in un cantiere così particolare l’LB36, una macchina da ben 115 tonnellate.  Per assemblare la macchina in loco è stato costruito un piccolo porto che ha poi agevolato l’accesso della macchina nella zona di lavoro.

Un cantiere speciale

I molti giorni di pioggia e il conseguente alto livello dell’acqua hanno complicato le operazioni  e reso ancora più difficile manovrare la macchina sotto il ponte. Il restauro del ponte, che ha 130 anni di storia, ha richiesto il posizionamento della LB36 su una piattaforma e l’infissione  di 16 pile, posizionate con sistema Kelly,  ciascuna del diametro di 1,5 metri, e poste a profondità compresa tra 12 e 20 metri.

L’impresa esecutrice, la Birchmeier Spezialtiefbau AG, ha utilizzato per il posizionamento della macchina il sistema geosatellitare LIPOS di Liebherr, che funziona perfettamente anche sotto un ponte e vicino alle linee elettriche e che è stato di grande supporto per il corretto posizionamento dei pali nell’acqua. 

Una volta eseguito il foro e installate le gabbie di rinforzo occorre gettare il calcestruzzo. Ma l’impresa si è trovata anche qui davanti a un problema dettato dalle condizioni del cantiere perché il materiale non poteva essere trasportato da una normale betoniera. E’ stato quindi pompato con una pompa Liebherr THS 110 D-K  precedentemente già utilizzata con successo dall’impresa. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here