Elettrificazione

L’elettrico green di Volvo CE nel deserto

Volvo Construction Equipment (Volvo CE) sta collaborando con Baltic Sands Inc. L’obiettivo? vedere come funzionano e si comportano le macchine elettriche nel deserto.

Baltic Sands  è specializzata nello sviluppo di proprietà immobiliari di lusso e rispettose dell’ambiente. L’azienda lavora principalmente in remote località desertiche dove l’energia, l’acqua e le utenze non sono semplicemente scarse: sono inesistenti.  Nel contesto di cui stiamo parlando la mancanza di una rete elettrica inizialmente rappresentava una sfida per la ricarica giornaliera di apparecchiature elettriche. Ma non ha impedito al direttore dell’azienda Jacques Marais e al suo team di essere i primi ad adottare l’elettromobilità.

Ho iniziato a lavorare alla fine degli anni ’20 su grandi progetti di movimento terra per la realizzazione di insediamenti residenziali“, dice Marais. “Questo progetto pilota con Volvo CE ci ha permesso di perseguire l’ideale di essere più rispettosi dell’ambiente attraverso l’adozione di nuove tecnologie“.

Progetto pilota nel deserto

Il progetto fa parte di una sovvenzione di 2 milioni  di dollari gestita dal South Coast Air Quality Management District (AQMD) per accelerare l’implementazione di tecnologie a zero emissioni per le macchine da costruzione, che sono uno dei principali responsabili delle emissioni di ossido di azoto (NOx) nel bacino della costa meridionale. La regione di South Coast AQMD comprende la Contea di Orange e le principali porzioni delle contee di Los Angeles, San Bernardino e Riverside, tra cui la Coachella Valley.

Attraverso il programma pilota Volvo CE, Jacques e il suo team sono stati in grado di utilizzare due macchine compatte elettriche per lavori nel deserto nel sud della California e durante l’impegnativo test sono rimasti colpiti dai risultati raggiunti.

Ottime prestazioni nel deserto

Le macchine Volvo CE utilizzate nel deserto hanno dato prova di efficienza e produttività. ” “Funzionano allo steso modo di quelle alimentate convenzionalmente“, ha affermato  Marais. “Sono davvero straordinarie, e ci hanno piacevolmente sorpreso. E grazie all’installazione di un alimentatore solare che ha fornito l’energia necessaria durante la notte  e la pausa pranzo per completare la ricarica, le macchine  (l’L25 Electric e  l’ECR25 Electric) sono state in grado di portare a termine i lavori. Se si sono dimostrate efficienti in un ambiente tanto impegnativo come il deserto, è facile immaginare quale sarà il loro comportamento nei cantieri urbani“.

Non dimentichiamo i vantaggi che queste macchine offrono agli operatori“, ha aggiunto Ben Benoit, presidente dell’organizzazione. “I dipendenti di Baltic Sands hanno lavorato in condizioni di minore stress, in un ambiente privo di rumori e di vibrazioni“.

Con queste macchine elettriche, il rumore non è più un problema: puoi parlare con un operatore come se fosse proprio accanto a te“, afferma Aaron Anderson, Dealer Sales Representative di Baltic Sands presso Volvo Construction Equipment & Services. “Anche la manutenzione non ha comportato alcun problema“. .

Marais e il team di Baltic Sands stanno seriamente pensando di integrare le macchine elettriche nella loro attuale flotta diesel per verificare come diesel ed elettrico possano funzionare in perfetta sintonia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here