Forniture

Il primo elettrico di JCB consegnato a Loxam

Loxam, una delle principali società di noleggio attrezzature in Europa, ha investito nel suo primo miniescavatore elettrico JCB mettendo le eco-credenziali in cima alle sue priorità.

Il JCB 19C-1E – il primo miniescavatore elettrico al mondo ad essere messo in piena produzione – è stato infatti consegnato al deposito del Gruppo Loxam di Colombes, in Francia, a dimostrazione dell’impegno di entrambe le aziende per un futuro sostenibile.

Macchina ben cinque volte più silenziosa della sua controparte diesel, il miniescavatore JCB 19C-1E è già, e sempre più sarà, un grande successo, che suscita l’attenzione delle aziende che lavorano all’interno degli edifici e nelle aree urbane sensibili alle emissioni e al rumore. A carica completata, può svolgere un tipico turno di lavoro di un mini escavatore per un’intera giornata.

I commenti

Thierry Lahuppe

Thierry Lahuppe, Loxam Group Equipment Director, ha dichiarato: “L’aggiunta di questo primo mini escavatore elettrico alla flotta Loxam dimostra il nostro convinto impegno per lo sviluppo di un settore del noleggio più responsabile, rispettoso dell’ambiente e dei siti di lavoro urbani. Come leader nel settore del noleggio, Loxam mira a dimostrare quanto sia essenziale offrire una gamma di macchine elettriche. Si tratta di prepararsi per il futuro e soddisfare le crescenti esigenze in termini di criteri ambientali dei nostri clienti che lavorano nei cantieri urbani. Miriamo a spingerci oltre per incoraggiare i produttori a continuare a sviluppare macchine ecocompatibili. Esistono molte soluzioni tecnologiche, e l’elettricità è una di queste”.

Philippe Girard

Philippe Girard, Managing Director JCB France, ha aggiunto: “Siamo lieti della fiducia e dell’interesse di Loxam nel primo mini escavatore elettrico di JCB. Questa macchina innovativa sta conquistando il settore ed è stata progettata da JCB per soddisfare una crescente domanda di macchine ecocompatibili che riducono anche il rumore nei cantieri”.

Le caratteristiche tecniche

Le caratteristiche principali di JCB 19C-1E acquistate da Loxam includono: quattro pacchi batteria agli ioni di litio che offrono una capacità di stoccaggio di 20 kWh; un sistema idraulico con rilevamento del carico che offre potenti prestazioni di scavo, un sofisticato sistema di gestione della batteria che garantisce la disponibilità a pieno turno e l’opzione per ricarica a 230 V ricarica quando richiesto, con tempo di ricarica di 10 ore.

Il funzionamento a emissioni zero nel punto di utilizzo, senza attacchi o cavi di trascinamento non sicuri, consentirà agli appaltatori di lavorare all’interno di edifici e in ambienti interni sensibili alle emissioni.

Consentirà inoltre agli appaltatori ferroviari di operare in tunnel e sotterranei, senza dover installare costose apparecchiature di estrazione dei gas di scarico. Gli utilizzatori saranno inoltre in grado di lavorare dopo le normali ore nelle strade urbane, senza disturbare i residenti, nonché di operare in altri ambienti sensibili al rumore, inclusi ospedali e scuole.

Utilizzando un sistema elettrico a 48 V, il motore elettrico ad alta efficienza fornisce una coppia istantanea per alimentare il collaudato sistema idraulico di rilevamento del carico Bosch Rexroth di cui è dotato il mini escavatore. Ciò significa disporre delle stesse prestazioni di scavo leader del settore del modello convenzionale 19C-1. Il sistema idraulico fornisce anche un circuito ausiliario a doppio flusso da 32 litri/min.

La macchina ha tre modalità operative: nell’impostazione “low” il motore elettrico funziona a 1.200 giri/min; in “general” funziona a 1.600 giri/min;  in modalità “high” il motore gira a 1.800 giri/min. Esiste un’ulteriore modalità Auto Kick Up, in cui il motore funziona a 2.300 giri/min per un rapido movimento della macchina nell’ambito dei siti di lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here