Normative

Genie gioca d’anticipo

Genie per webGenie ha annunciato che l’intera gamma delle sue piattaforme elevatrici mobili sarà conforme allo standard europeo armonizzato EN280:2013 con largo anticipo rispetto alla scadenza prevista. Il termine ultimo per il mercato CE è fissato per la fine di gennaio 2015. I clienti Genie®, invece, inizieranno a vedere le modifiche prescritte dallo standard già sui prodotti fabbricati a partire dal 1° ottobre 2014.

Il nuovo standard EN280:2013 è stato pubblicato nel mese di luglio del 2013 e prevede un periodo di transizione di 18 mesi per consentire ai produttori di riadattare i loro prodotti. Questo nuovo standard prescrive che il sistema di trazione di tutte le piattaforme di lavoro semoventi venga disattivato quando si trovano in posizione elevata o quando l’inclinazione del telaio supera le specifiche di esercizio. La gamma di sollevatori verticali a forbice e di piattaforme aeree semoventi  RunaboutTM Genie® seguono già questa logica, che presto diventerà una funzionalità standard anche sulla gamma delle piattaforme semoventi a braccio Genie®.

“I clienti avranno bisogno di essere istruiti a proposito delle nuove caratteristiche operative dei nostri macchinari”, spiega Brad Allen, Vice President della divisione Marketing, Product Management and Engineering di Terex Aerial Work Platforms. “Per assicurarci che i nostri clienti siano preparati, stiamo provvedendo a comunicare le informazioni necessarie con largo anticipo. Ad ogni modo, le modifiche apportate alle piattaforme a braccio saranno facili e intuitive da comprendere e padroneggiare”.

La nuova funzionalità delle piattaforme a braccio Genie avviserà l’operatore con un allarme acustico ogniqualvolta verrà superata l’inclinazione massima consentita. Nel caso in cui la piattaforma di lavoro sia in posizione elevata quando ciò accade, l’allarme acustico sarà accompagnato da un indicatore visivo sul quadro comandi della piattaforma per avvisare che il sistema di trazione è stato disattivato in una o entrambe le direzioni.  L’operatore dovrà quindi valutare la pendenza della superficie su cui poggia la macchina e seguire le istruzioni passo passo, disponibili sull’unità e nel manuale dell’operatore, per abbassare la piattaforma di lavoro prima di spostare la macchina su una superficie stabile e pianeggiante.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here