Grandi aziende

Faresin Industries: un piccolo impero alla conquista del mondo

Faresin Industries ha festeggiato i 40 anni di attività con una Convention  a cui hanno partecipato oltre 400 persone provenienti da tutto il mondo.

La società della famiglia Faresin è composta da 5 stabilimenti che servono 3 linee di produzione per un totale di oltre 24.000 metri quadrati coperti. I 150 dipendenti hanno un’età media molto bassa e un livello di scolarizzazione superiore. Ma l’essere ubicata a Breganze (Vi), nel profondo nord est del Paese,  non ha impedito all’azienda di spiccare il volo, aprendo  4 filiali all’estero (l’ultima delle quali in Brasile) e contando su una forza distributiva di 150 concessionari dislocati in tutto il mondo.

Sante Faresin, presidente e cofondatore del gruppo, insieme al fratello Guido,  ha indicato nei valori trasmessi dai genitori – onestà e professionalità – poi divenuti core value aziendali, le basi del successo di Faresin Industries. E deve essere così, visto che, come ha commentato  Elena Donazzan, assessore regionale alla formazione, presente alla Convention, le radici profonde non gelano. Anzi, danno i frutti migliori.

Sante Faresin con la moglie (a sinistra), la figlia Silvia, l’assessore regionale alla formazione Elena Donazzan e la nipote

La crisi, parola di cui Sante Faresin non vuole sentir parlare poiché la ritiene un pretesto per l’inattività e l’inefficienza, pur avendo  avuto effetti sul gruppo che, nel biennio 2008/2009 ha visto dimezzarsi la propria produzione  e il proprio fatturato, ha spinto il Gruppo a riprogettare e rivedere tutto e l’ha portato a investire, tra il 2010 e il 2013, 13 milioni di euro di cui oltre 2,5 in ricerca e sviluppo e i rimanenti per incrementare la capacità produttiva con tecnologie innovative.

I risultati li abbiamo visti con i nostri occhi: un nuovo, avveniristico impianto di verniciatura, una nuova linea di saldatura robotizzata che consente 576 metri di saldature al giorno, nuovi capannoni e un fatturato più che raddoppiato rispetto a quello registrato nel 2009, che dovrebbe avvicinarsi ai 40 milioni di euro nel 2013. E che dovrebbe raddoppiare nell’arco dei prossimi 5 anni, con il raddoppio delle unità prodotte entro il 2017.

Visione, internazionalizzazione, crescita, servizio, ascolto del cliente…tutto questo è supportato da nuove proposte, sia nel campo dell’edilizia che dell’agricoltura, con l’offerta dei carri miscelatori: due linee di prodotto che non sono separate ma afferenti a un unico brand.

La linea di montaggio dedicata ai telescopici serve 6 gamme di prodotti da 2,5 a 7 ton di portata, da 6 a 22 metri di sbraccio, e lavora su telai sviluppati e prodotti internamente con verifica FEM e utilizza componenti elettronici in 800 codici, gestiti a kanban.

La sezione preparazione impianti elettrici e cabine gestisce 50 impianti elettrici al mese, per un totale di 2200 m di filo elettrico al giorno, 120 componenti per cabina, 360 componenti assemblati in un giorno. E nel reparto accettazione materiali arrivano ben 6 ton di merci al giorno.

Lo sforzo di innovazione è sfociato in numerosi prodotti di eccellenza. Citiamo il nuovo sollevatore telescopico della gamma VPS, Variable Power System,  (90 kW di potenza, 145 l/m, da 7 a 9 metri, 3 ton) affiancato dalla versione VPSe (elettrica), per 115 k di potenza a 195 l/m, da 7 a 11 metri, da 3 a 4,5 ton. Il VPS FH 9.30,  braccio a due sezioni, e l’FH 8.40  si potranno vedere  alla prossima Agritechnica di Hannover e saranno disponibili nella prima metà del 2014, insieme all’FH 9.60 speciale per biogas a cui si sta ancora lavorando.

La plancia del nuovo VPS 730 Compact

Nella seconda metà del 2014 saranno pronti l’FH 12.40 con stabilizzatori frontali  e l’FH 10.120 “heavy duty”, mentre nella prima metà del 2015 sarà al volta dei nuovi modelli della Storm Series.

Sul fronte delle iniziative, oltre al nuovo sito aziendale che verrà lanciato ad Agritechnica, nel marzo del 2014 partirà il Demo Tour europeo che toccherà 15 Paesi, coinvolgerà 6000 potenziali clienti e 500 venditori per un totale di oltre 25.000 km di percorso.

Guarda le foto degli stabilimenti e della Convention

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Provincia

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here