Risultati

Ecco i risultati di Wacker Neuson

Il Gruppo Wacker Neuson ha proseguito il suo percorso di crescita durante il primo semestre 2019. I ricavi sono aumentati del 15,2% rispetto al periodo precedente per raggiungere un nuovo record di 950,7 milioni di euro (H1/18: 825,1 milioni di euro).

La prima metà dellanno ci ha dimostrato ancora una volta che le nostre soluzioni soddisfano le esigenze dei nostri clienti, spiega Martin Lehner, CEO di Wacker Neuson SE. Abbiamo guadagnato in numerosi mercati, guidati in gran parte dalle nostre numerose innovazioni di prodotto. Le novità che abbiamo presentato a Bauma a Monaco lo scorso aprile dimostrano che siamo in posizione ideale per proseguire su questo percorso di crescita e raggiungere gli obiettivi a medio termine stabiliti nella nostra Strategia 2022.

Lutile al lordo di interessi e imposte (EBIT) per il primo semestre è aumentato del 7,4% a 84,5 milioni di euro (H1/18: 78,7 milioni di euro). Con l’8,9 per cento, il margine EBIT è leggermente inferiore al livello dell’anno precedente (H1/18: 9,5 per cento). Questo risultato è stato ulteriormente schiacciato dallaumento dei costi di produzione e logistica, nonché dalle misure di ristrutturazione in corso presso lo stabilimento statunitense di Menomonee Falls. Tuttavia, il Gruppo si aspetta che i progressi che ha già fatto negli Stati Uniti abbiano un impatto positivo tangibile sulla redditività nella seconda metà del 2019 rispetto allanno precedente.

In Europa l’agri “tira”

La sede del gruppo Wacker Neuson a Monaco di Baviera

Laumento dei ricavi del Gruppo è stato alimentato dalla crescita in tutte e tre le regioni di riferimento. I ricavi per l’Europa, che rappresentano quasi i tre quarti del totale del Gruppo, sono aumentati del 15,5% a 692,3 milioni di euro (1/18: 599,2 milioni di euro). Ciò è stato trainato dalla forte domanda dellindustria edilizia europea e da una spinta ben superiore alla media nel comparto dell’agricoltura. I ricavi generati dalle pale gommate e dai sollevatori  a marchio Weidemann e Kramer sono aumentati del 31,8% a 152,0 milioni di euro (H1/18: 115,3 milioni di euro).

I ricavi nella regione Americhe sono stati pari a 229,5 milioni di euro, con un aumento del 13,7% (H1/18: 201,8 milioni di euro). Corretto per gli effetti valutari, ciò corrisponde a una ripresa del 7,2 per cento. Questa crescita è stata alimentata da una serie di fattori, tra cui i continui progressi del Gruppo nellespansione della rete di concessionari indipendenti in Nord America e gli sviluppi positivi in Sud America, dove il Gruppo ha registrato guadagni a due cifre. I ricavi per l’AsiaPacifico sono aumentati del 19,9% a 28,9 milioni di euro (1/18:50 milioni di euro). Il Gruppo ha continuato ad aumentare la produzione nello stabilimento di Pinghu, in Cina, inaugurato allinizio del 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here