Noleggio

Cofiloc: con Jekko ad Alta Velocità

Una mini gru compatta Jekko SPX424 di Cofiloc è stata impegnata per alcuni giorni in uno dei sancta sanctorum dei Frecciarossa, nella stazione di Mestre – Venezia.

Un intervento di manutenzione

All’interno dell’hangar dedicato alla cura dei treni ad alta velocità, due convogli sono stati oggetto di un intervento volto alla manutenzione dei tettucci delle carrozze.

Pannelli del peso di 40 kg ciascuno, per la cui rimozione si è reso necessario utilizzare una macchina in grado di operare in modo preciso e sicuro in poco spazio. La SPX424 di Jekko è stata la scelta ideale per soddisfare le esigenze dei 4 tecnici di Trenitalia responsabili dei lavori. I quali sono stati formati da un tecnico specializzato Cofiloc, che con una dimostrazione d’uso ha illustrato caratteristiche tecniche e funzionalità della macchina.

 

Le caratteristiche della macchina

Il relativo spazio sulla banchina, non ha rappresentato un ostacolo per la gru compatta. Che è progettata per l’installazione di vetri e facciate, interventi indoor (centri commerciali, navi, scuole, ospedali, musei, aeroporti), outdoor e capace di lavorare su pendenze, scale, corridoi e altri ambienti difficili.

L’altezza di lavoro e lo sbraccio – variabili, a seconda del jib, da 9 a 15 m e da 7,6 a 12 m – hanno consentito la movimentazione dei pannelli, che dispongono di 4 punti di ancoraggio. Operazione agevolata proprio dall’impiego del jib, che ha la portata di 800 kg (quella totale è di 2.400 kg). E dalla rotazione a 360°, che unitamente alle altre qualità tecniche, hanno contribuito ad ottimizzare tempi e risorse.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here