Filiera funzionale

Codice Ateco 77: via libera al noleggio

Il 4 maggio 2020 è entrato vigore il decreto con le novità della fase 2 che permette a molte attività di riprendere la normale (o quasi) routine lavorativa.

Il noleggio non è stato inserito come codice Ateco nell’allegato 3, e questo ha causato molti malumori oltre incredulità di Ance (associazione che raggruppa le imprese di costruzione), in quanto da una prima lettura del decreto l’attività di noleggio non poteva essere attivata. Il concetto di codice Ateco non è ben presente in tutte le aziende di noleggio, molte aziende offrono il servizio noleggio affiancandolo alla normale attività aziendale di vendita senza preoccuparsi di avere come codice primario o secondario l’ormai famoso “77.” Il noleggio è un servizio ormai consolidato, difficile da raggruppare su codici Ateco differenziati per tipologia di bene, comunque questo periodo ci ha fatto capire quanto è importante per un’azienda identificare al meglio la propria attività.

Il contributo di Assodimi

Assodimi, in collaborazione con Ance e Confindustria-Federvarie ha contattato in vario modo il MISE e la Presidenza del Consiglio per informare della mancanza e quindi chiedere l’inserimento del codice Ateco 77 oppure dell’inclusione del concetto di filiera funzionale, come era presente nei vecchi decreti.

Per una maggiore chiarezza Assodimi ha redatto una lettera (con argomentazioni condivisi dagli uffici normativi di Confindustria) che illustra come il settore noleggio possa continuare a fornire i propri servizi adottando tutti i protocolli di sicurezza vigenti. Inoltre il giorno 03/05 sono uscite le FAQ sul sito del Governo dove si evince che è stato inserito nuovamente il concetto di “Filiera Funzionale” alle attività aperte. Pertanto il noleggio può continuare a lavorare e siccome l’allegato 3 è un elenco esaustivo non importa più inviare la comunicazione al prefetto, questo presuppone di poter lavorare solo per le aziende presenti in tali elenchi.

Tutte le attività di noleggio possono operare ma DEVONO rispettare i protocolli di sicurezza (link) e possibilmente anche le linee guida dei noleggiatori predisposte da Assodimi in base al protocollo di Ance. Assodimi è ovviamente disponibile a dare supporto a tutte le aziende di noleggio che necessitino aiuto i questo periodo per far ripartire in modo professionale il comparto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here