Grandi aste

Asta Ritchie Bros: sono soldi veri

testo-1L’asta d’autunno di Ritchie Bros, appena conclusasi a Caorso (Pc) è stato un evento record per volumi di vendita e per fatturato: circa 2350 lotti collocati in un giorno, acquistati da circa 640 compratori  on site e 272 collegati on line su un totale di quasi 1600 partecipanti all’asta. Di tutto il venduto il 70% è stato collocato on site e il 30% on line.

testo-4I compratori provenivano da 65 Paesi con una forte presenza di clienti che arrivavano da Polonia, Romania, Olanda e Germania. Ma tra i Paesi da cui provenivano i customer da segnalare anche Libano, Lituania, Giappone, Singapore, Argentina, Cile, Israele e Taiwan.

testp-3Forte la presenza di veicoli usati cava cantiere proveniente dall’Italia soprattutto in configurazione 8×4 con ribaltabile o betoniera.

Elevato il numero di veicoli commerciali in versione furgone di Volkswagen e Ford provenienti da società di noleggio, alcuni nuovi che probabilmente arrivavano da una concessionaria che ha chiuso i battenti.

Ciò fa presumere che le imprese di costruzione stiano per rinnovare il parco, visto che le macchine non provenivano da fallimenti o da leasing non pagati,  e che quindi sia ripartito anche il mercato del nuovo.

Bene anche il comparto delle macchine movimento terra che hanno spuntato quotazioni elevate a causa di una domanda effervescente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here