Autogru

Arriva la nuova Demag® AC 45 City

Quando nel 1996 Demag ha lanciato la gru AC 25 City, ha destato l’interesse di molte persone nel settore: compatta come nessuna gru mobile prima di allora, potente, e con un’unica cabina per la guida e l’uso della gru. Gli addetti ai lavori ne hanno subito compreso le potenzialità: con la capacità di accedere agli stretti vicoli cittadini sarebbe stata letteralmente imbattibile in ambito urbano. L’interesse suscitato è stato così grande che solo un anno più tardi Demag ha lanciato la AC 40 City, il modello di maggior successo di questa categoria, con oltre 1.000 veicoli venduti e premiato come “Crane of the Year”. Da allora sono stati prodotti diversi altri modelli e, per il nome attribuito a questa serie, Demag è oggi considerata l’inventore dalla classe “City”. In questi giorni Terex Cranes ha in serbo un altro debutto per gli estimatori della classe City, la gru AC 45 City, ultima nata di casa Demag, marchio ricco di tradizione e reintrodotto con successo nel 2016. “Il nostro impegno è quindi su due fronti. La classe city Demag è sinonimo di qualità ma anche di innovazione”, spiega Frank Schröder, Director Product Management All Terrain Cranes. È per questo che la nuova gru Demag AC 45 City non è solo all’altezza dei suoi leggendari predecessori, ma è capace di molto di più.

La gru più compatta della sua categoria

Quando le altre gru raggiungono i propri limiti, la nuova gru Demag® AC 45 City è nel suo ambiente naturale, promette Terex Cranes. Un’affermazione che il costruttore è pronto a dimostrare. Partiamo dalle dimensioni: la nuova tre assi ridefinisce cosa significhi compattezza: con 45 tonnellate di capacità in soli 8,68 metri di lunghezza, 2,55 metri di larghezza e 3,16 metri di altezza, non ha rivali in fatto di compattezza nella sua categoria. Inoltre la possibilità di ridurre l’altezza a meno di 3,00 metri significa che non entra ancora nel salotto di casa ma è comunque imbattibile negli ambienti interni. Ed è proprio indoor che la nuova gru AC 45 City vanta diverse carte da giocare. Con soli 7,80 metri, la sezione base del braccio principale risulta particolarmente compatta e permette alla gru di operare con un’inclinazione del braccio prossima alla verticale. Un vantaggio particolarmente utile ad esempio per il montaggio di carriponte, in quanto la gru AC 45 City è in grado di sollevare carichi pesanti con un raggio ridotto. Inoltre con il braccio base ad azionamento idraulico lungo ben 31,2 metri, l’allestimento della gru risulta significativamente più veloce rispetto a modelli comparabili in cui il braccio deve essere allestito mediante spine.

Tutto questo rende la gru Demag AC 45 City perfetta per numerosi cantieri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here