Pesanti da cantiere

Gamma XT di Scania: su misura per il cantiere

Noi la vedremo tra due giorni, e potremo toccare con mano la nuovissima gamma XT di Scania per le applicazioni più impegnative in un ambito, come il cantiere, in cui la robustezza, la produttività e l’efficienza sono fondamentali. Intanto dobbiamo accontentarci di  divulgare le caratteristiche tecniche che ci sono giunte dalla Casa madre e di…immaginare questi nuovi prodotti in azione.

Il paraurti robusto sporge di 150 mm e insieme alla skid plate e alla griglia protettiva per i fari assicura una protezione efficace del lato frontale del veicolo in caso di incidenti di moderata entità.

Il paraurti fornisce un angolo di attacco di circa 25°, a seconda della configurazione di pneumatici e telaio. In combinazione alla skid plate e alla griglia protettiva per i fari, la gamma XT presenta una parte frontale particolarmente robusta, in grado di resistere facilmente a qualsiasi tipo di impatto o collisione con oggetti, senza alcun danno alla struttura sottostante. Al centro si trova un gancio di traino facilmente accessibile e omologato per 40 tonnellate, ideale ad esempio per il traino di emergenza del veicolo in caso di avaria.

La gamma XT è disponibile per tutte le versioni delle cabine serie P, G, R e S e per tutte le motorizzazioni. Scania XT è basato su un robustissimo paraurti sporgente di 150 mm che attribuisce al veicolo un aspetto inconfondibile, sinonimo di resistenza e robustezza. I clienti di Scania XT possono inoltre optare per diversi pacchetti sia per gli interni che per gli esterni, i quali contribuiscono ad aumentare la produttività ed a rinforzare l’impressione di forte solidità.

Anders Lampinen

“Il modello Scania XT è realmente “su misura” per i veicoli destinati all’industria delle costruzioni in una vasta gamma di applicazioni differenti, che spesso operano in condizioni estreme sia in strada che fuoristrada”, afferma Anders Lampinen, Product Director di Scania Trucks. “Le loro sfide spaziano dalle pessime condizioni delle strade, ai passaggi in luoghi angusti, oltre al fatto che il veicolo deve affrontare spesso ostacoli senza subire alcun tipo di danno. Spesso i margini per gli operatori dell’industria delle costruzioni sono piuttosto stretti e di conseguenza eventuali fermi macchina imprevisti possono essere devastanti, sia per le imprese edili che per le finanze degli operatori stessi”.

Massimo comfort negli interni della nuova serie XT

Tagliati su misura

“In Scania, lasciamo sempre che sia il cliente a definire che cosa intenda per sfida gravosa e quali caratteristiche siano indispensabili”, afferma Lampinen. “Il risultato è che i veicoli della gamma XT sono in grado di svolgere numerose tipologie di lavoro differenti. A parte gli operatori forestali, anche un tipico veicolo municipale con configurazione 4×2 con piattaforma e gru potrebbe essere ordinato nella versione XT. Il punto è che la scelta spetta al cliente e non a Scania”.
Naturalmente, la libertà di scelta non è limitata alle cabine e alle configurazioni degli assali. Anche la gamma di motori tra cui optare è decisamente ampia, e uno Scania XT può spaziare dalla nuova generazione di motori V8 ai motori da 9 litri che Scania ha introdotto di recente passando per i motori da 13 litri più efficienti in termini di consumi che Scania ha lanciato lo scorso anno con tre livelli di potenza differenti (e che all’inizio dell’estate sono stati completati con una versione da 370 CV con camme Miller e sistema SCR per il post-trattamento dei gas di scarico).
L’offerta di Scania per l’industria delle costruzioni è caratterizzata da robustezza, produttività e da un grande potenziale di personalizzazione di ogni singolo veicolo in base all’applicazione. Questo vale dal design del veicolo ai corsi di formazione per gli autisti al tipo di assistenza in officina.
“In realtà, il concetto di veicolo per l’industria delle costruzioni è piuttosto ampio, anche se in Scania abbiamo iniziato a definirlo sulla base di 8 applicazioni differenti”, spiega Lampinen. “Tuttavia, alla luce di tutti i prodotti e servizi che siamo in grado di offrire in occasione della seconda fase dell’introduzione dei veicoli di nuova generazione Scania, ora ogni cliente ha la possibilità di personalizzare esattamente la soluzione richiesta insieme a Scania”.

Lampinen ci tiene a sottolineare anche che, per quanto eccellente, a volte la gamma Scania XT è solamente una delle tante opzioni a disposizione.
“Naturalmente Scania XT è la nostra gamma di punta, ma ora è disponibile anche un’infinità di assali, cambi, telai e opzioni differenti della versione XT che garantiscono altrettanta qualità”, conferma. “In autunno, i maggiori allestitori europei saranno coinvolti attivamente nella realizzazione di soluzioni personalizzate per una clientela estremamente variegata, utilizzando la nostra nuova generazione di veicoli come punto di partenza”.
Al design di base possono essere aggiunti due pacchetti di equipaggiamento esclusivi per XT, uno per gli esterni e uno per gli interni (il contenuto dei pacchetti può variare a livello locale). Il pacchetto per gli esterni è caratterizzato da specchietti retrovisori extrarobusti, parasole esterno e luci supplementari incassate sul tetto, mentre quello per gli interni comprende ad esempio sedili in versione speciale XT, tappetini in gomma con bordi rialzati, vani portaoggetti e un modulo supplementare allestitori che permette di estendere il cruscotto per consentire l’installazione di comandi destinati all’azionamento dell’equipaggiamento supplementare e dell’allestimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here