Veicoli

X-WAY: efficiente anche nel sollevamento

Lo Stralis X-WAY coniuga le migliori tecnologie IVECO in termini di efficienza dei consumi e sicurezza, con la leggendaria robustezza off-road dei veicoli più resistenti, ed è in grado di offrire un’elevata produttività e il carico utile più elevato della sua categoria con un costo totale di esercizio ridotto. Inoltre, porta all’estremo l’approccio modulare partendo da un’ampia scelta di modelli, che possono essere adattati perfettamente a ogni tipo di missione grazie a una vasta offerta di caratteristiche, componenti e specifiche tecniche. Il risultato è la massima flessibilità.

Ne è prova lo Stralis X-WAY che l’impresa M.M.C. Costruzioni di Dolzago (LC) ha recentemente acquistato dalla concessionaria Tentori Veicoli Industriali di Molteno (LC).

Affidarsi alla qualità

All’impresa occorreva un veicolo che supportasse con facilità una gru retrocabina da utilizzare nei cantieri edilizi, industriali, e che disponesse anche di un cassone ribaltabile per un eventuale trasporti di inerti. Il montaggio di una gru con caratteristiche importanti di sbraccio e di portata richiedeva un veicolo dotato innanzitutto di una struttura stabile e robusta, idonea a questa necessità.

Quando nel 1999 ha iniziato l’attività, M.M.C. Costruzioni non ha avuto dubbi affidandosi da subito all’esperienza e competenza della concessionaria Tentori Veicoli Industriali e alla qualità IVECO, costruendo anno dopo anno un parco macchine composto da una completa gamma di mezzi per affrontare ogni sfida del settore edile.

Robustezza IVECO

Lo Stralis X-WAY è costruito per il trasporto di carichi utili elevati: monta infatti il leggendario telaio del Trakker, diventato sinonimo di robustezza nel settore. Il ridotto peso a vuoto, insieme alla resistenza del telaio, dà vita alla migliore capacità di carico utile presente sul mercato nella sua categoria.

La generosità dei motori IVECO consente ai veicoli di muoversi con grinta e agilità nei difficili ambiti cantieristici grazie all’elevata trazione, utile soprattutto ad affrontare le piste delle cave di materiale morenico presenti in quest’area.

La resistenza del telaio, con intelaiatura da 7,7 mm a sezione costante, soddisfa facilmente le richieste eccezionali del carico concentrato della configurazione con gru, e le sospensioni pneumatiche forniscono una migliore stabilità al veicolo durante i sollevamenti.

Riguardo l’assale posteriore, si può scegliere la riduzione semplice (SR) se la gru opera principalmente su strade asfaltate, o la riduzione ai mozzi (HR) se, al contrario, opera su superfici più impegnative.

A tutta tecnologia

Lo Stralis X-WAY affronta con facilità le tratte in fuoristrada grazie a funzionalità quali il nuovo sistema HI-TRACTION, che fornisce un’ulteriore trazione idraulica anteriore se necessario, migliorando la stabilità del veicolo e la sicurezza del conducente sui terreni difficili.

Le migliori tecnologie integrate nel motore garantiscono un’elevata efficienza nei consumi, e grazie anche ai costi di manutenzione ridotti il risultato è un costo totale di esercizio eccezionalmente basso.

La concessionaria ha consigliato al cliente un 4 assi, passo corto, con telaio rinforzato per posizionare la gru sull’asse centrale. Poi, per la scelta e l’allestimento della gru, ha inviato il cliente presso Delcar, la propria carrozzeria industriale autorizzata IVECO con sede a Oggiono (LC).

La gru

Dopo un’accurata valutazione insieme agli esperti Delcar, il cliente ha optato per una gru retrocabina della Fassi Gru, tra le eccellenze italiane nel settore sollevamento, che è stata montata sul camion grazie ad uno specifico allestimento. Si tratta di una F 485 RA.2.26 dotata di prolunga idraulica L 213, con portata massima di 800 kg a 24,85 m in orizzontale e sbraccio da 24,85 m. La gru è dotata di un comodo radiocomando con il quale un singolo operatore può gestire in modo autonomo tutte le operazioni, dal posizionamento del camion tramite lo sfilo dei quattro stabilizzatori, al sollevamento del carico con la gru. Il tutto in posizione di sicurezza, lontano dal veicolo e con estrema visibilità.

di Claudio Guastoni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here