Elevazione

Vercelloni Traslochi sceglie Böcker

Vercelloni Traslochi opera da molti anni in questo specifico settore con un occhio di riguardo agli investimenti. Prima di tutto nelle persone, che sono sempre fondamentali. Ma anche nelle attrezzature, attraverso il loro costante rinnovamento.

Questa politica aziendale“,  ci spiega Luca Vercelloni, Amministratore di Vercelloni Traslochi, ci mette nelle condizioni ottimali per offrire servizi all’avanguardia, sia come costi, sia a livello di prestazioni. Grazie a un vasto e moderno parco macchine siamo infatti in grado di trasferire interi appartamenti o uffici, con tecnologie d’avanguardia. Sia per quel che riguarda il trasporto che l’imballaggio. Disponiamo di macchine in grado di raggiungere i piani più alti senza far uso di ascensori o scale evitando così eventuali danni”.

Un rapporto consolidato

Il rapporto tra Vercelloni Traslochi e Böcker Italia è di lunga data. Continua Vercelloni: “Daniele Tommasin, il venditore Böcker che ci segue, lo conosciamo da anni e ci ha sempre consigliato al meglio, in base alle nostre necessità lavorative e logistiche. Allo stesso tempo abbiamo un ottimo rapporto anche con l’ufficio commerciale, che ci ha seguito in tutte le fasi di acquisto e di messa in opera. E poi ci sono le macchine, la cui scelta deriva dalla loro affidabilità, solidità e versatilità nell’utilizzo. Parecchi anni fa abbiamo acquistato una 24 m montata su Porter Piaggio gpl/benzina apprezzandone tutte le caratteristiche. Oggi, oltre alla 24 m, possediamo un Top Lift componibile al quale abbiamo aggiunto gli ultimi 2 recentissimi acquisti: un Junior 21 m trainato e un Agilo 34 m allestito su Nissan”

A proposito di Böcker

Fondata nel 1958 da Albert Böcker a Werne, Vestfalia (Germania), la società si occupa dapprima di attrezzi dedicati all’agricoltura. Per poi orientarsi decisamente verso la progettazione e costruzione di elevatori inclinati per l’edilizia. In pochi anni Böcker cresce di livello. Già nel 1962 apre al mercato internazionale con la consegna della prima macchina in Austria. Mentre continua l’evoluzione tecnologica si allarga il mercato internazionale, con la prima consegna negli Stati Uniti avvenuta nel 1972. È datato 1989 l’esordio della prima autogrù in alluminio e il 1992 vede la consegna del 25.000° elevatore. Oggi la sede della società copre una superficie di oltre 70.000 m² in cui si producono autogrù, gru trainate, ascensori a cremagliera, elevatori per traslochi/edilizia. La vocazione internazionale è confermata da sette consociate estere e da una presenza in ben 36 paesi seguiti attraverso un strutturata rete di dealer. Attualmente in Böcker lavorano oltre 400 dipendenti, di cui 47 nelle realtà dislocate sui mercati internazionali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here