Export

Tutto pronto per il CTT di Mosca

FOTO_002Si lavora ai preparativi della nuova edizione del Ctt di Mosca, la più grande fiera delle macchine per costruzioni nella Federazione Russa, giunta alla sua quindicesima edizione. Quest’anno, sono ben 26 le aziende italiane che parteciperanno al padiglione nazionale organizzato da Unacea e Monacofiere.

Il mercato russo si conferma una destinazione importante per l’export di macchine per costruzioni italiane che nei primi 11 mesi del 2013, secondo i dati Istat rielaborati da Unacea, ha raggiunto i 170 milioni di euro. Particolarmente positivo l’export di macchine stradali, che ha quasi raddoppiato il suo valore nel 2013 (+99%), buoni risultati anche per i macchinari per il calcestruzzo (+7%) e le gru a torre (+6%).

logo copiaLa Federazione Russa, la cui crescita economica per il 2014 è stimata dalla World Bank al 3,4%, ha conosciuto negli ultimi anni un boom degli investimenti in edilizia residenziale, con circa 65 milioni di metri quadri costruiti nel 2012. Un altro importante segmento del comparto dell’edilizia riguarda gli investimenti nella costruzione degli impianti sportivi per i campionati mondiali di calcio del 2018 che, secondo i dati diffusi da Pmr Publications, raggiungono i 20 miliardi di euro nei prossimi quattro anni.

Le aziende che saranno presenti nel padiglione italiano sono: Aidro, Aston Seals, Bianchi Casseforme, CM, C.O.B.O. Group, Demac, Emiliana Serbatoi, Erma-Rtmo, Esti, Fluid-Press, Fm Gru, Hansa-Tmp, H.B.S. Valves and hydraulic components, Indeco, Lameter, Metalrubber, Mini Press, MP Filtri, Nordimpianti System, Oleoweb, PMP Pro Mec, SIR Meccanica, TracMec, Usco, Vtn Europe, Weiler Italia.

Saranno inoltre presenti il marchio Case Construction Equipment, e gli stand individuali dei seguenti soci di Unacea: Cangini Benne, Carraro Drive Tech, Cifa, Simex e VF Venieri.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here