Formazione

TechPro2: nuova sede in Etiopia

Presso il Don Bosco Poly Technic College, che opera all’interno dell’Istituto di formazione tecnica e professionale (Technical Vocational Education and Training Center – TVET) di Macallè, Etiopia, è stata inaugurata la nuova sede del programma TechPro2, la terza nel paese. IVECO metterà a disposizione dell’istituto e dei suoi docenti attrezzature, strumenti e formazione, per offrire un corso certificato che consentirà a giovani tirocinanti di professionalizzarsi e accedere a una carriera nel settore automotive.

TechPro2 per la formazione

Il sostegno alle comunità locali in tutto il mondo è uno dei cardini delle iniziative di CNH Industrial (NYSE: CNHI / MI: CNHI) a favore della Sostenibilità, un campo in cui è riconosciuta leader globale nel settore. Un esempio di questo approccio è il programma TechPro2 dedicato alla formazione tecnica di giovani professionisti, lanciato per la prima volta dall’Azienda nel 2011. Il programma promuove la crescita professionale e sociale dei giovani, fornendo loro una formazione tecnica avanzata e quindi le competenze e gli strumenti necessari per un futuro brillante.
L’Azienda, in collaborazione con Fondazione Opera Don Bosco, onlus con sede a Milano, ha inaugurato il 30 maggio una nuova sede del programma TechPro2 presso Don Bosco Poly Technic College, che opera all’interno dell’Istituto TVET di Macallè, in Etiopia. All’evento di lancio di questa importante iniziativa per la crescita professionale dei giovani della comunità, erano presenti rappresentanti di CNH Industrial, del brand di veicoli commerciali IVECO e dei Salesiani di Don Bosco, che insieme hanno dato il benvenuto agli amministratori locali, alla stampa e agli studenti.

Attrezzature e mezzi in dono

CNH Industrial donerà alla scuola attrezzature e know-how, tra cui un autocarro pesante venduto in Africa e in altri mercati. Questa donazione garantisce agli studenti un’esperienza di apprendimento a 360 gradi, offrendo loro l’opportunità di lavorare sul motore, sulla trasmissione manuale, sul cambio e su altri componenti. Sono previsti anche materiali didattici, oltre al supporto di IVECO, che tramite personale esperto fornirà agli insegnanti dell’Istituto Tecnico la formazione necessaria per la conduzione del corso.
Al termine del corso, della durata di un anno, il primo gruppo di circa una dozzina di studenti riceverà un certificato di specializzazione nella manutenzione di veicoli. CNH Industrial e IVECO inoltre offriranno agli studenti meritevoli l’opportunità di partecipare a stage all’interno della rete di concessionari IVECO in Etiopia, dove potranno acquisire una preziosa esperienza sul campo e dove avranno l’opportunità di cercare direttamente un impiego.

Un’esperienza importante

Per noi di CNH Industrial, ogni nuovo lancio del programma TechPro2 rappresenta un’esperienza importante, che va oltre il contributo finanziario e il trasferimento di know-how. Questo programma ci offre la rara opportunità di vedere gli studenti maturare e crescere dal punto di vista professionale e umano. L’entusiasmo che ci trasmettono è di un valore inestimabile e siamo davvero onorati di aver dato il nostro contribuito per questo progetto”, ha dichiarato durante la cerimonia di inaugurazione Daniela Ropolo, Head of Sustainable Development Initiatives, Europe, Middle East, Africa & Asia.
Siamo entusiasti che un colosso come CNH Industrial e il suo brand IVECO abbiano preso a cuore un progetto importantissimo per noi: il TVET di Macallè è per noi un centro di formazione strategico. Siamo certi che, con l’aiuto di IVECO, e con lo sforzo di tante altre persone, abbiamo dato vita ad un grande progetto che, sono sicuro, sarà di grande valore per tanti giovani studenti che necessitano di una formazione adeguata per costruire il loro futuro, quello delle loro famiglie e, non meno importante, quello del Paese”, ha dichiarato Don Giuliano Giacomazzi, Ispettore dei Salesiani di Lombardia ed Emilia Romagna e membro del Consiglio della Fondazione Opera Don Bosco onlus.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here