Attrezzature

Spazzatrice Easy Sweepy: la parola ai tecnici

L’idea di fondo dalla quale è partito il progetto della nuova spazzatrice Easy Sweepy è, come si deduce dal nome, quella di rendere le operazioni di pulizia più facili e modulabili in base alle necessità dell’utente” spiega Juri Bendoni responsabile tecnico dell’azienda Cangini Benne. “Abbiamo voluto creare un’attrezzatura che fosse conforme al massimo con le esigenze dei nostri utilizzatori in ambito di manutenzione stradale”.

Da dove parte la progettazione

Nella fase preliminare di progettazione di una nuova attrezzatura è importante considerare ciò che richiede il mercato. Prendiamo poi spunto dai modelli precedenti a catalogo dai quali vengono valutati i vantaggi con lo scopo di ottimizzarli ed i punti critici con il fine di eliminarli in modo tale da creare un’attrezzatura performante ed in linea con i nostri principi che vedono al primo posto la sicurezza dell’utente e l’orientamento al risultato finale. Il tutto implementato dall’innovazione che si vede applicata a tutte le nostre attrezzature, in questo caso anche alla spazzatrice Easy Sweepy , in funzione di ridurre l’impatto sull’ambiente e il risparmio energetico” aggiunge il tecnico di Cangini.

Qualcosa in più su cui contare

Un must di questa attrezzatura è sicuramente la completa adattabilità al terreno durante tutta la durata del lavoro grazie ai sistemi di inclinazione meccanica orizzontale +/-10°, inclinazione idraulica +/-20° e flottante compatto 200mm che permettono alla spazzatrice di seguire l’andamento del terreno migliorando la qualità del lavoro. Questo si traduce in un minor consumo di carburante e nell’ottimizzazione dei tempi di lavorazione per garantire un risultato efficiente di pulizia senza bisogno di ripetizioni.

Allo stesso modo l’ampia disponibilità di spazzole per tutte le esigenze in funzione della superficie da “trattare” la rende ancora più versatile e conforme a qualsiasi area da lavorare. Le spazzole in materiale PPL o PPL+ acciaio (per superfici particolarmente abrasive) garantiscono una pulizia profonda di cordoli e cigli stradali. “Un ulteriore fattore di vantaggio è il nuovo design più leggero e compatto, ribassato frontalmente, pensato per consentire una visibilità ottimale “dichiara Bendoni.

Alla lista delle specifiche tecniche si aggiunge la capienza della vasca di raccolta che rende l’Easy Sweepy capace di raccogliere grosse quantità di polvere e ghiaia per pulire zone anche molto estese.

Per un risultato completo ed ottimale è disponibile l’impianto abbattimento polveri con serbatoio e pompa che permette di abbattere le polveri generate durante le lavorazioni migliorando al contempo le condizioni di lavoro dell’operatore.  I nebulizzatori sono installati all’interno della benna.

Dal punto di vista tecnico un grande vantaggio è il motore integrato nel rullo, studiato per evitare sporgenze laterali che possano urtare eventuali ostacoli incontrati lungo la superficie da trattare. Per facilitare la vita dell’operatore abbiamo ideato la console elettronica in cabina che permette di utilizzare tutte le funzioni dell’attrezzatura tramite comando diretto.” Aggiunge l’esperto.

L’ampia gamma di modelli ne valorizza appieno le funzionalità rendendo l’attrezzatura altamente performante su skid, pale, terne e telescopici, in modo da coprire diverse larghezze della macchina operatrice.  Un complice perfetto per una pulizia di alto livello!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here