Sistemi di posa

Sistema di posa automatico per Laurini

Marco Laurini e il nuovo LLS – Laurini Laying System

Grande attesa per la 51a edizione della Convention Annuale di IPLOCA -International Pipe Line & Offshore Contractors Association – che si terrà presso l’Hotel Camino Real Polanco di
Città del Messico dal 25 al 29 Settembre 2017 e che accoglierà i rappresentanti di Laurini Officine Meccaniche e delle maggiori imprese di costruzione di pipeline, appaltatori e fornitori provenienti da oltre 40 Paesi nel mondo.
Protagonista sarà Laurini Officine Meccaniche che, anche quest’anno, rinnova il proprio impegno come Main Sponsor del meeting e che darà vita ad uno spettacolo d’intrattenimento durante la serata Caterpillar. Nel corso di questo momento conviviale, infatti, verranno svelate interessanti novità, tra cui il raggiungimento di un importante obiettivo di produzione e il lancio di una nuova esperienza di realtà virtuale, in
grado di far conoscere da vicino l’azienda e i progetti firmati Laurini Officine Meccaniche in una modalità sempre più coinvolgente ed interattiva.
Quattro giorni in cui si susseguiranno presentazioni tecniche, incontri d’affari, visite guidate ed eventi: la Convention Annuale 2017 sarà anche teatro della premiazione del concorso “New Technology Award 2017”, al quale Laurini Officine Meccaniche è candidato con il rivoluzionario sistema di posa automatico LLS – Laurini Laying System, presentato in anteprima lo scorso aprile ad Amsterdam presso il convegno The Novel Construction
Initiative Spring Plenary Session di IPLOCA da Paolo Garbi, Direttore Commerciale di Laurini Officine Meccaniche e Giacomo Baione, Technical Manager di Laurini Officine Meccaniche. Un macchinario davvero innovativo che pone come obiettivo primario la sicurezza sul lavoro: la struttura è dotata di due cingoli – uno che lavora nello scavo e uno sulla pista – che sostituiscono l’utilizzo del braccio meccanico e dei cavi per sollevare a sbalzo i carichi
sospesi, garantendo così la stabilità della macchina e azzerando il rischio di rovesciamento. Laurini Laying System, inoltre, rappresenta un notevole passo in avanti anche in fatto di ecosostenibilità ambientale: avvicinandosi allo scavo, riduce la carreggiata dei lavori di almeno 3 metri, con la conseguente diminuzione di terreno da disboscare e piantumare. Un sistema ideale ed efficace per contenere le emissioni di CO₂, circa 30 miliardi di tonnellate ogni anno, provocate principalmente dalla combustione e dalla deforestazione.
“Un appuntamento immancabile al quale partecipo dal 1996 in qualità di Membro Associato, ideale per confrontarsi a livello mondiale su nuove prospettive di business e affrontare tematiche di essenziale importanza per il nostro settore, come la tecnologia, l’innovazione, la sicurezza e l’impatto ambientale” ha affermato Marco Laurini, Presidente di Laurini Officine Meccaniche. “Ho sempre cercato di sponsorizzare questo evento perché lo
considero un’occasione perfetta ed informale per promuovere i rapporti di collaborazione, consolidare vecchie conoscenze e creare nuove sinergie tra i membri dell’associazione. Negli anni abbiamo dato vita a eventi memorabili – dallo spettacolo di fuochi d’artificio sulla laguna di Venezia, all’apertura straordinaria del Musée des Arts Forains di Parigi – con l’intento di raccontare la nostra realtà aziendale che vive di emozioni e crede nella forza
del team, puntando sempre all’eccellenza produttiva. Un modo per coinvolgere i rappresentanti delle altre imprese, confermare la fiducia dei nostri partner e creare relazioni che spesso, con il tempo, si sono trasformate anche in concreti accordi lavorativi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here