Attrezzature

Simex al Bauma dà i numeri

per webSimex, che quest’anno celebra i 25 anni di attività (nel video i festeggiamenti organizzati a Monaco di Baviera) al Bauma ha presentato  33 attrezzature  di cui  8 novità assolute.

Per quanto riguarda la nuova gamma di benne frantumatrici CB, è stata pensata da Simex per dare una risposta agli utilizzatori che hanno l’ esigenza di frantumare in sito materiali di vario tipo utilizzando una pala compatta.

Le nuove benne frantumatrici di Simex sono offerte in tre modelli (la CB 1500, la CB 1200 e la CB 900) e sono caratterizzate da un nuovo disegno che migliora ulteriormente il deflusso del materiale rispetto ai modelli precedenti, a tutto vantaggio della produttività e della facilità d’uso.

Le nuove benne CB sono dotate di un motore idraulico di grande cilindrata, che garantisce la coppia necessaria a frantumare materiali particolarmente duri quali il cemento armato o la roccia. L’inversione automatica del senso di rotazione migliora ulteriormente la produttività, evitando che l’operatore debba intervenire manualmente sul comando se il rotore  si blocca. Questa caratteristica peraltro rende le nuove benne capaci di operare senza problemi anche se nel materiale sono presenti ferri di armatura, piccole tubazioni o altri elementi particolarmente ostici.

testoAffidabilità e durata sono assicurate da una robusta struttura e da un rotore che adesso è forgiato in un sol pezzo ed è quindi capace di sostenere le applicazioni più’ gravose e continuative.

Per quanto riguarda le escavatrici a ruota della gamma T e RW per pale compatte, è stata introdotta una nuova gamma destinata a escavatori, mini e terne.

centroDue, per il momento, il modelli disponibili. La RWE 50,che può essere montata su escavatori compresi tra le 9 e le 18 tonnellate, con  larghezza del disco compresa tra 50 e 130 millimetri e la RWE 30, pensata invece per escavatori mini e midi compresi tra le 5 e le 10 tonnellate che può pure montare ruote di larghezza compresa tra i 30 e 80 millimetri. Grazie alle soluzioni adottate in fase di progetto, entrambe le attrezzature sono in grado di lasciare lo scavo perfettamente pulito.

Ideali per gli scavi a sezione obbligata, le RWE sono la soluzione ideale per applicazioni, quali lo scavo di reti di fibre ottiche in ambito urbano e rispondono quindi all’esigenza di eseguire i lavori con rapidità, evitando di incrociare altri sotto servizi e di sostenere i costi di riempimento di grandi quantità di materiale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here