Una fiera di riferimento

Samoter 2014: l’unione fa la forza

Aisem, Anfia, Ascomac, Cantiermacchine, Comamoter, Ucomesa, Unacea e Assodimi: le principali associazioni dei produttori di macchinari da costruzione si sono date appuntamento ieri alla Fiera di Verona per tracciare una road map condivisa con Veronafiere  in vista della 29ª edizione di Samoter, la rassegna internazionale triennale dedicata alle macchine da movimento terra, da cantiere e per l’edilizia, in programma dall’8 all’11 maggio  prossimo nel capoluogo scaligero.

Nel 2014, infatti, la manifestazione rappresenta  l’unico evento di riferimento in Europa, offrendo un osservatorio privilegiato per fare il punto e guardare al futuro del mondo del construction dove, in attesa della ripresa del mercato interno ancora in flessione, l’export di macchinari made in Italy continua a fare la parte del leone, con 1,8 miliardi di euro di controvalore nei primi nove mesi del 2013.

L’estero costituisce quindi la via privilegiata per lo sviluppo del comparto e Veronafiere, attraverso Samoter, è lo strumento a servizio dell’internazionalizzazione di questo importante segmento del sistema industriale italiano, che vale nel complesso oltre 2,5 miliardi di euro.

Ecco perché i nuovi mercati, insieme alla sostenibilità economica e ambientale della filiera delle costruzioni (“Sustain.ability”), sono al centro della prossima edizione di Samoter.  Veronafiere, con la collaborazione  delle Camere di Commercio e degli uffici ICE di Roma, ha lavorato e investito  per incrementare l’incoming di missioni commerciali di gradi buyer e operatori specializzati provenienti da Europa (Austria, Belgio, Francia, Germania, Olanda, Spagna Portogallo, Regno Unito e Svizzera), Est Europa (Azerbaijan, Bulgaria, Moldavia, Polonia, Romania, Russia e Ucraina), Medio Oriente (Arabia Saudita, Egitto, Giordania, Iran, Iraq, Libano, Palestina e Turchia), continente americano (Stati Uniti e Brasile) e africano (Algeria, Marocco, Mozambico, Sudafrica e Tunisia).

«L’edizione 2014 di Samoter –  commenta Ettore Riello,  presidente di Veronafiere – è ancor più strategica in quanto quest’anno, in un momento di crisi del comparto, è l’unico evento di settore in programma in tutta Europa. Come fiera il nostro compito è quello di essere una piattaforma per lo sviluppo del business delle aziende e con Samoter siamo impegnati su un doppio fronte: internazionale – con il presidio degli scenari più promettenti per il mondo del construction come Est Europa, bacino del Mediterraneo  e area del Golfo –  e interno – da sempre caratterizzato da un mercato di macchine molto specializzate a causa della particolare orografia del nostro Paese».

Ettore Riello

Il 2014 segna il 50º anniversario della prima edizione ed è un anno importante per Samoter anche dal punto di vista delle novità e delle iniziative in programma, come spiega Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere: «Abbiamo puntato sull’innovazione del format, a cominciare dalla compresenza di Asphaltica, salone delle soluzioni e tecnologie per pavimentazioni, sicurezza e infrastrutture viarie che completa i settori merceologici di Samoter.  Le giornate di manifestazione passano da cinque a quattro, in modo da ottimizzare gli incontri B2B secondo le richieste degli espositori. Inoltre abbiamo potenziato la promozione 2.0, con l’invio di 1,8 milioni di newsletter ad un database selezionato di 80mila contatti, mentre il portale online della rassegna ha totalizzato oltre 100mila contatti internazionali, con più di 2 milioni di pagine visitate».

 

Giovanni Mantovani

Samoter 2014, inoltre, è un momento di confronto ed approfondimento: se lo sviluppo scientifico e la promozione della filiera del construction hanno il loro riferimento nel  Premio Internazionale Samoter, il Concorso Novità Samoter dà visibilità ai produttori di macchine e tecnologie che presentano, in anteprima, le innovazioni costruttive e funzionali introdotte nella loro produzione, incentivando la creatività, la progettazione e la realizzazione di prodotti e servizi originali e all’avanguardia.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here