Eventi

SAIE In Calcestruzzo: le novità dell’evento

67.000 metri cubi di calcestruzzo per il ponte PolceveraIl nuovo Ponte sul Polcevera, con i suoi 67.000 m³ di calcestruzzo utilizzati per la realizzazione delle pile e della soletta, è solo l’ultima dimostrazione dell’importanza del calcestruzzo per il mondo dell’edilizia. Un materiale in molti casi insostituibile, ma che gli addetti ai lavori non sempre conoscono in profondità. In realtà, parlare di calcestruzzo come se fosse un unico prodotto è un errore e sarebbe preferibile fare riferimento ai calcestruzzi, prodotti e soluzioni di vario genere, in continuo sviluppo tecnologico, che garantiscono economicità, modernità e, soprattutto, sostenibilità e sicurezza. Ed è proprio all’innovazione in questo settore, sempre più vitale per la filiera, che sarà rivolto l’evento SAIE In Calcestruzzo, protagonista di un’intera area dedicata di SAIE, la fiera delle costruzioni che si terrà a BolognaFiere dal 14 al 17 ottobre 2020.

Nato dalla collaborazione tra Senaf, l’ente organizzatore di SAIE, Ingenio C.A, Impresedili e Macchine Edili, SAIE In Calcestruzzo mostrerà ad architetti, ingegneri, committenti, imprese e a tutti gli operatori del comparto le novità e gli utilizzi più innovativi di questo materiale nelle sue diverse forme (preconfezionato e prefabbricato, per edifici e infrastrutture, per l’ingegneria e per l’architettura). Tanti gli approfondimenti previsti: dalle soluzioni per pavimentazioni architettoniche per aree urbane ai calcestruzzi autoriparanti per opere infrastrutturali, fino ai calcestruzzi drenanti per pavimentazioni, ai sistemi di protezione del cemento armato e molto altro.

L’evento in dettaglio

Nel dettaglio, la nuova area di SAIE ospiterà stand delle aziende del settore, spazi di networking, mostre e presentazioni dedicate alle nuove tendenze del mercato. Oltre a tutto questo, all’interno di SAIE In Calcestruzzo, ci saranno anche: The Concrete Bar, un’arena riservata agli eventi, come gli incontri tecnico-scientifici e ed istituzionali; The Spritz Beton, uno spazio dedicato al calcestruzzo proiettato e ai suoi usi; e la premiazione dei Concrete Man, le figure che più hanno caratterizzato il settore del calcestruzzo dalla sua nascita ad oggi.

L’evento, che può già contare sull’adesione delle principali associazioni di settore, industriali e scientifiche (come Atecap, Aicap, CTE, AMERICAN CONCRETE INSTITUTE) e di aziende che operano nel settore della produzione, del trasporto e della consegna del calcestruzzo e della tecnologia, conferma, inoltre, la forte tradizione italiana in questo campo, che vede il Bel Paese tra le “patrie” mondiali del calcestruzzo.

Il commento

Emilio Bianchi

SAIE torna ad essere ‘La fiera delle costruzioni’, diventando l’occasione unica di rappresentanza dell’intera filiera. – ha commentato Emilio Bianchi direttore di SAIE – Tra le tante iniziative progettate per raccontale la moderna industrializzazione del settore, non poteva mancare il settore del Calcestruzzo. Qui le aziende produttrici di macchine, attrezzature, prodotti e sistemi saranno coinvolte in una 4 giorni di cultura e di mercato, potendosi confrontare con i principali interlocutori pubblici e privati al fine di mostrare le proprie capacità ed essere in pole position per la ripartenza vera dei cantieri.”

SAIE In Calcestruzzo è una delle tante novità dell’edizione 2020 di SAIE, una manifestazione che vuole fare da volano per una ripresa sicura e decisa dell’intera filiera edile. E vuole farlo con un format innovativo che mette al centro i tre pilastri del costruire – progettazione, edilizia e impianti – e che ha come filo conduttore il cantiere. L’appuntamento bolognese sarà l’occasione ideale per aziende, imprese, istituzioni, associazioni di settore e professionisti per conoscere e farsi conoscere, per fare rete e mettere in mostra il grande know-how del costruire italiano. Non solo esposizione, dunque: SAIE ospiterà, infatti, anche workshop, convegni e momenti formativi per aiutare tutti gli operatori del settore a ripartire e a costruire insieme il futuro dell’edilizia italiana.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here