Anticipazioni Bauma

Rulli Atlas Copco: arriva l’LP7505

per webA Bauma 2016 Atlas Copco presenta in un grande stand situato nell’area scoperta FS1108, la sua vasta gamma di prodotti per molteplici applicazioni, dalle macchine stradali agli attrezzature da demolizione, dai compressori alle perforatrici alle macchine per underground.

Ci focalizziamo qui sul segmento della compattazione: dopo aver introdotto – con grande successo – sul mercato nell’agosto 2015 il rullo a doppio tamburo con operatore a terra LP6505, Atlas Copco lancia ora un nuovo modello che può essere considerato il suo “fratello maggiore”. Il rullo LP7505 è infatti più grande ed è dotato di tutte le straordinarie funzioni del modello LP6505. Sotto i cofani completamente sollevabili, i due nuovi modelli di rullo a doppio tamburo celano efficienza e prestazioni impressionanti.

sinistraSu ambedue i modelli, i nuovi cofani completamente sollevabili facilitano l’accesso a tutti i punti di servizio, ad esempio per la manutenzione del motore o per caricare la batteria. I freni manuali sono stati sostituiti con nuovi freni idraulici automatici, così quando la pressione scende, il rullo frena automaticamente. Se la pressione aumenta, i freni vengono rilasciati. Inoltre, i modelli LP6505 e LP7505 sono dotati di nuovi raschietti che evitano che il materiale aderisca ai tamburi. In generale sono più facili da usare.

Dopo un decennio di successi grazie al nostro rullo doppio tamburo LP6500 completamente idraulico, abbiamo lanciato la versione aggiornata LP6505, e ora presentiamo il nuovo LP7505“, afferma Kjell Helgesson, Product & Application Specialist Light Compaction. “Naturalmente si tratta ancora una volta di una macchina completamente idraulica, sia per quanto concerne la vibrazione che la marcia, ma con nuovi cofani ridisegnati. Utilizziamo inoltre il nostro nuovo impianto di raffreddamento dell’olio idraulico per controllare la temperatura in ambienti di lavoro caldi“.

testoAtlas Copco è l’unico costruttore in grado di fornire questo tipo di impianto di raffreddamento dell’olio idraulico. I vantaggi del tenere la temperatura bassa sono: la riduzione dell’usura dei componenti, l’aumento della durata della batteria ed inoltre gli elementi in polimeri, come guarnizioni e gomma, conservano inalterata la propria funzionalità prevenendo il rischio di perdite. Mantenere la macchina “fredda” consente di prolungarne il ciclo di vita.

I rulli LP6505 e LP7505 sono dotati di funzioni ancora più intuitive. Kjell Helgesson conclude: “L’operatore può accedere facilmente all’acceleratore, alla scatola d’avviamento elettrica, al controllo dell’acqua. I livelli di vibrazioni mano-braccio sono bassi come quelli che si registravano sui modelli precedenti“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here