Riciclaggio

Riciclaggio in profondità con Wirtgen

Il palcoscenico per il primo intervento di riciclaggio in profondità (FDR) sulle strade del dipartimento dei trasporti della Carolina del Sud (DOT) è stata l’autostrada a quattro corsie 123 nella contea di Pickens. Il passaggio quotidiano di 20.000 veicoli, tra cui il 15% di camion, aveva reso improrogabile un risanamento strutturale della tratta autostradale di 11 km.

L’intervento edile doveva essere utilizzato anche per l’allargamento del piano viabile fino a 4,40 m. “A tale fine abbiamo fresato prima 60 cm della fascia marginale del piano viabile interno, confinante con la corsia di sorpasso”, spiega Mike Crenshaw – presidente dell’impresa incaricata King Asphalt, Inc. di Liberty, nella Carolina del Sud – illustrando l’intervento preparatorio eseguito con due frese a freddo Wirtgen. Subito dopo, il treno di riciclaggio a freddo con la W 380 CRi in testa si è messo in moto. La riciclatrice a freddo cingolata ha fresato in una passata il rivestimento ammalorato fino a 3,80 m di larghezza con una profondità di 20 cm. Allo stesso tempo, ha granulato il materiale è lo ha miscelato con il 2,3% di bitume schiumato, con l’1% di cemento pre-sparso e con il 3-4% di acqua.

Con il FDR, la stabilizzazione degli strati riciclati con il bitume schiumato conferisce al sottofondo la resistenza strutturale necessaria per sopportare le continue sollecitazioni nel corso dei decenni”, spiega Mark Stahl, direttore dei prodotti per il riciclaggio del Wirtgen Group in America settentrionale.

Una ricetta precisa

Al riguardo, a essere decisiva è anche la composizione della miscela. Questo significa che deve essere determinata la quantità giusta di legante. Così, con le attrezzature da laboratorio Wirtgen – l’impianto di laboratorio per il bitume schiumato WLB 10 S e il mescolatore di laboratorio WLM 30 – sono stati esaminati già in anticipo sei diversi provini di materiale, per definire la composizione ottimale della miscela per questo progetto. Alla fine del risanamento strutturale, la potente W 380 CRi ha riciclato con la ricetta corretta oltre 102.000 t di asfalto – in modo ecologico e con una qualità elevata. Mike Crenshaw è rimasto impressionato dalla resa di 427 t di materiale riciclato all’ora: “Tutto è andato per il meglio. Non conosco nessun macchinario in grado di reggere il confronto. A ogni minuto, oltre 7 t di materiale passavano sul nastro di scarico”.

Oltre la larghezza della macchina

Tecnica eccezionale, atmosfera fantastica: la squadra di King Asphalt e quella di Wirtgen America

La W 380 CRi è inoltre in grado di risanare i piani viabili addirittura superiori alle larghezze operative disponibili di 3,20 m, 3,50 m e 3,80 m. In questo caso, la riciclatrice preleva il materiale pre-fresato lateralmente da una fresa a freddo e lo aggiunge al processo di miscelazione. Grazie a una capacità di miscelazione fino a 800 t/h, in combinazione con il carico posteriore su una finitrice stradale con stoccaggio e banco di stesa adatti, è possibile risanare in una passata anche i piani viabili molto larghi.

Mike Crenshaw considera un vantaggio importante per l’impresa anche la versatilità d’impiego della W 380 CRi: “Può operare anche quale fresa a freddo. Questo è un grande vantaggio. La macchina si converte nel giro di due ore”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here