Gru & C.

I prodotti di punta di Böcker

di Aurora Righetto

Böcker è presente nel mercato italiano da oltre 30 anni e dal 2010 è attiva con una filiale diretta che gode di piena autonomia amministrativa e commerciale e dove a Daniele Tommasin è affidata la gestione commerciale. La ristrutturazione aziendale voluta per affrontare in modo adeguato il mercato italiano ha visto, nel 2012, il trasferimento di Böcker italia nell’attuale sede operativa di Nogarole Rocca (VR). La società è affiancata e coadiuvata dalla Levo srl di Maurizio Ferrari, alla quale è stata affidata la gestione della ricambistica per tutta Italia, la gestione dell’assistenza nelle regioni di competenza del Nord del paese, il supporto alle officine autorizzate in tutto il resto d’Italia e la distribuzione in esclusiva di alcuni prodotti Böcker, tra i quali spicca la serie ALP Lift e le gru multifunzione trainate, cingolate e autocarrate.

I prodotti per il 2017

Daniele Tommasin

“Il 2017 sarà un anno molto stimolante e importante”, continua il responsabile commerciale, “nel quale dovremo confermare gli ottimi risultati di crescita degli ultimi 5 anni. In primis concentreremo i nostri sforzi sulle gru trainate e allestite che l’anno scorso ci hanno permesso di incrementare la nostra quota di mercato in tale settore. La gru multifunzione di ultima generazione è una tipologia di macchina che sta prendendo sempre più piede nel nostro mercato. Il passaggio da gru a piattaforma di lavoro aereo si è enormemente affinato e velocizzato; e le prestazioni, grazie allo sviluppo dei nuovi materiali impiegati, hanno avuto un incremento notevole. Inoltre l’allestimento in sagoma e il nuovo disegno della torretta di rotazione permettono di avere un mezzo veramente compatto per la circolazione stradale e l’impiego in cantieri che necessitano di elevate prestazioni in termini di sbraccio e altezza, ma che non consentono l’accesso a mezzi più pesanti e ingombranti”. Ottimali anche le applicazioni in prossimità delle strade: la torretta alta esce di pochissimo dalla sagoma del mezzo in fase di rotazione.

“Cercheremo anche di confermare l’ottimo trend avuto nel settore edile”, riprende Tommasin, “per quanto riguarda gli elevatori inclinati, soprattutto nella versione trainata, validissima e apprezzata alternativa ad altri sistemi di sollevamento. Si tratta di una soluzione agile, economica, pratica e di facile impiego nei cantieri più difficili, ma anche altamente personalizzabile. In quest’ottica una delle personalizzazioni più riuscite è quella dedicata agli installatori di ponteggi, che attraverso la gabbia studiata su specifiche richieste fornite proprio dalle ditte più importanti del settore, ci ha permesso di portare in Italia i primi modelli di Junior 24 G, elevatore trainato da 24 metri con una gabbia studiata per l’elevazione dei singoli elementi del ponteggio, dai più ingombranti agli elementi di fissaggio e ancoraggio”.

Böcker al Samoter

La società punta molto sul Samoter, dove sarà presente nell’Area B, stand 21-22.  La concomitanza con Transpotec le  permetterà di far conoscere le ultime novità di prodotto sia nel comparto dell’edilizia, sia in quello della logistica/traslochi, un settore nel quale è leader in Italia. Verrà esposta una gru autocarrata modello AK 37/4000, macchina di successo già in uso presso alcuni noleggiatori in Lombardia; una gru cingolata RK36/2400, prototipo sviluppato inizialmente per l’Italia che l’anno scorso ha visto la consegna di circa 20 esemplari in tutta Europa; oltre a elevatori componibili e trainati per l’edilizia, i ponteggi e i traslochi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here