Bilanci post fiera

Post Bauma: aspettative raggiunte per Cangini!

Incontro e condivisione sono stati alla base di questo evento, tanto atteso, che si è concluso per Cangini con numeri tutti in positivo.

Uno stand frenetico che, per tutti i sette giorni di fiera, ha accolto numerose visite che si sono concluse con una richiesta di preventivo o una chiacchierata conoscitiva. Questo ha fatto sì che l’attività spinta di networking, insieme all’elevato impatto mediatico abbiano giocato un ruolo fondamentale sul risultato complessivo dell’evento.

Molti potenziali rivenditori, da svariate parti del mondo, hanno manifestato il loro interesse verso i prodotti e il servizio offerti, volenterosi a cominciare una partnership con l’azienda.

Un rientro di successo per il team di Cangini

Il rientro dal Bauma è stato di successo per Cangini che può ampiamente confermare il continuo interesse per tutta la sua gamma, sempre più allargata, dai prodotti ormai accertati a quelli di nuova introduzione nel catalogo.

E proprio al Bauma l’azienda ha dato prova di questa continua espansione. I prodotti mostrati in anteprima sono stati messi sotto i riflettori riscuotendo grande successo.

Il frutto dell’innovazione del reparto di Ricerca e sviluppo è stato il prototipo benna vagliatrice VRC che con il suo nuovo profilo più pulito e la distribuzione degli alberi per una maggiore produttività e capacità di carico, ha incantato tantissimi utilizzatori che si sono fermati a chiedere maggiori indicazioni. La stessa sarà seguita da una intera gamma di articoli.

Una serie in EVO-luzione

Ai prodotti sopra riportati si aggiungono i nuovi attacchi rapidi versione EVO che puntano ad una maggiore sicurezza. La nuova versione presenta un sistema di aggancio e di bloccaggio che permette di valutare visivamente lo stato della fase di aggancio dell’attacco rapido.

Tramite questa configurazione è possibile verificare direttamente dalla postazione in cabina se l’attacco rapido ha completato correttamente la fase di aggancio. Per questo è presente un sistema a doppia indicazione che comunica all’operatore se l’attacco rapido si è totalmente agganciato all’adattatore.

Il nuovo indicatore visivo laterale di colore giallo e di forma triangolare “Safe Check” permette il pieno controllo dello stato di aggancio, mentre l’indicatore frontale consente di verificare lo stesso direttamente dalla cabina. A questo si aggiunge la forcella a doppia sede che amplifica il concetto di sicurezza in quanto evita il rischio di caduta accidentale dell’utensile.

Noi siamo Cangini : Impegno, Passione e Dedizione

Non potremmo essere più soddisfatti, la fiera Bauma ci ha dato modo di incontrare i clienti storici ma anche tanti potenziali rivenditori da tutto il mondo. Questo ci ha permesso il confronto e la raccolta di spunti di riflessione per un continuo miglioramento. “ Le parole di Davide Cangini (CEO dell’azienda).

Tutto lo staff Cangini con impegno e dedizione ha contribuito all’ottimo risultato di questa manifestazione, per questo il mio ringraziamento va a tutto il team, sia coloro che erano sul posto ma anche a tutti quelli che da dietro le quinte hanno collaborato e reso possibile questo risultato” continua Cangini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here