Attrezzature

Pollice idraulico per il 6MCR e il 7MWR

Il pollice idraulico di MecalacMecalac propone un pollice idraulico per i suoi escavatori skid cingolati 6MCR e i suoi escavatori gommati 7MWR dotati di braccio escavatore con deporté. È compatibile con l’attacco rapido idraulico CONNECT di Mecalac. Il pollice è composto da quattro denti, è posto sulla biella della benna ed è azionato tramite un martinetto.

Come funziona il pollice idraulico

Questo attrezzo da movimentazione facilita la presa, la tenuta e lo spostamento di oggetti lunghi o voluminosi. La pressione costante esercitata sul pollice per tutta la corsa del martinetto assicura un controllo preciso del carico. Questo accessorio presenta il vantaggio di poter restare permanentemente sulla macchina, anche in caso di lavori di scavo, contrariamente a una benna polipo, per esempio, che dovrebbe essere smontata.

Montato in fabbrica se ordinato con la macchina, può essere comunque installato anche successivamente.

Mecalac: il compatto nel cuore

Leader europeo riconosciuto a livello internazionale per la qualità dei suoi prodotti, il Gruppo Mecalac è specializzato nella progettazione, produzione e distribuzione di macchine compatte per i cantieri urbani. Le sue innovazioni mirano a ottimizzare continuamente la sicurezza, la produttività e il rispetto dell’ambiente. Presente in più di 80 Paesi, Mecalac propone un’ampia gamma di escavatori, pale caricatrici gommate, dumper, terne e rulli compattatori.

2 Commenti

  1. Che il “Pollice” sia una accessorio negli escavatori super conosciuto non v’è dubbio soprattuto “intelligente” e
    da “sempre” in uso negli USA. In Italia credo che la maggioranza dei nostri scettici clienti non sappia ahimè, più o meno nemmeno cosa sia… salvo per esprimere avversione e condanna per qualcuno… forse reminiscenza di chi decideva le sorti del Gladiatore sconfitto nell’arena dal nemico.
    Per le Mecalac, che continuo a ripetere da anni, sono le migliori macchine plurifunzionali vere del mondo e forse anche le più “belle”.. non farà che aumentarne le già molteplici e ineguagliabili applicazioni.
    Se solo un grande ( come dimensioni… per esempio Caterpillar ) Costruttore globale di Macchine Movimento Terra decidesse di acquisire Mecalac.. e conservarne il “progetto” tutelandone i brevetti… nelle macchine compatte resisterebbe ed esisterebbe solo un nome… Mecalac!!! Null’altro. Per tutti gli altri sarebbe la fine prematura. Garantito al 100%.

    • Caro Tavanti, è un piacere risentirla. Grazie per il commento. Chissà cosa pensano in Mecalac (e in Caterpillar) della sua proposta finale (che più che una proposta sembrerebbe un auspicio)? Mi piacerebbe saperlo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here