Polivalenti

Polivalenza: l’efficienza secondo Mecalac

L’azienda Gavazzi Mauro  di Quarrata (PT) è una realtà a conduzione familiare che abbina alla passione per il proprio lavoro i mezzi giusti in grado di garantirle autonomia ed elevata produttività.

L’azienda Gavazzi si occupa di scavi, movimento terra e trasporto di materiali inerti. Esegue opere di urbanizzazione, aree a verde e arredo urbano, lavori di manutenzione per privati ed enti pubblici, demolizioni. Bonifiche ambientali, lavori edili stradali, interventi su fiumi e sistemazioni di scogliere. Opera nella regione Toscana, in particolare nelle provincie di Pistoia, Prato e Firenze. Nella sede di Quarrata sono ubicati gli uffici e il rimessaggio della flotta. Quest’ultima è composta da circa 35 mezzi tra cui pale gommate e cingolate, escavatori gommati e cingolati, rulli compattatori, motrici a 2-3-4 assi e bilici con vasca e per trasporti eccezionali. Oltre naturalmente a utensileria varia quali taglierine per asfalto, centraline per martello pneumatico, generatori, martelli demolitori e pinze idrauliche.

Perfette su ogni cantiere

Nel 2019 l’azienda Gavazzi Mauro festeggerà i 70 anni. Per quell’occasione sarà inaugurata la nuova sede che ospiterà i nuovi uffici, un nuovo capannone per i mezzi d’opera, e un ampio piazzale per stoccare il materiale destinato ai cantieri. Nel cantiere della nuova sede in costruzione, erano attive 3 macchine Mecalac, punta di diamante della flotta aziendale. Il rapporto con Mecalac ha avuto inizio nel 2003 con l’acquisto di una 12MTX. Grazie alla quale l’azienda si è resa conto subito dei vantaggi che la macchina offriva rispetto agli escavatori tradizionali. Soprattutto se utilizzata per interventi di urbanizzazione o piccoli cantieri edili. Con l’avvento dei nuovi modelli cingolati e grazie alla consulenza del concessionario Arimak di Pieve al Toppo (AR), nel 2015 l’azienda acquista una 10MCR cingolata. Nel febbraio 2018 una 6MCR cingolata, e infine sostituisce la vecchia 12MTX con il nuovo modello che rappresenta, a ragione, la regina della flotta. Sul cantiere, le due cingolate dotate di apposite pale si occupavano di  movimento terra. Sulla 12MTX erano invece stati montati i vari accessori per dimostrare come sia facile affrontare ogni tipo di lavorazione.

Scelta di qualità

L’azienda Gavazzi Mauro conosce il marchio Mecalac da sempre ma ne utilizzava gli escavatori tradizionali. Solo dopo il primo acquisto si è resa conto delle enormi qualità delle sue macchine polivalenti. E ha così deciso di ampliare la gamma investendo su nuovi modelli.

Sono numerosi i punti forti che hanno spinto l’azienda Gavazzi ad acquistare le Mecalac. Innanzitutto la versatilità e la polivalenza. Infatti è possibile montare un’ampia gamma di attrezzature per affrontare qualsiasi cantiere. Inoltre le Mecalac hanno il grande vantaggio della compattezza, che consente loro di operare anche in spazi esigui. Soprattutto i modelli di ultima generazione sono molto intuitivi e semplici da guidare per qualsiasi operatore. Sono macchine proporzionate ai lavori da compiere. La 6MCR, ad esempio, viene utilizzata sui cantieri di piccole urbanizzazioni, mentre per opere di un certo livello risultano più indicate la 10MCR o la 12MTX. Inoltre, tutte e tre sono targate e omologate per la circolazione su strada.

Alberto Gavazzi ci ricorda anche il ruolo importante che ha avuto Arimak nell’acquisto delle Mecalac. “Arimak crede molto in questo marchio. Ci hanno fatto provare le macchine spiegandone le caratteristiche. E ci hanno assistito nell’acquisto di questi modelli che non hanno rivali in termini di multifunzionalità e polivalenza. Svolgiamo noi le manutenzioni ordinarie sulle macchine. Anche se le Mecalac non hanno mai richiesto interventi urgenti, nel caso possiamo sempre contare sulla puntualità e serietà dell’assistenza Arimak”.

di Claudio Guastoni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here