Premi

Pilosio Building Peace Award: costruire la pace

Pilosio per webIdeato e organizzato dalla Pilosio, uno dei big player europei nella produzione di attrezzature per il mondo delle costruzioni, il Pilosio Building Peace Award nasce nel 2011 con l’intento di conferire ogni anno un riconoscimento a un progetto, ad una persona o ad un’organizzazione meritevole della realizzazione di infrastrutture, della riqualificazione urbanistica o del recupero e restauro di edifici a livello mondiale che abbia contribuito al miglioramento delle condizioni di vita e favorito il collegamento e i processi di tolleranza e pace fra popoli.

Dario Roustayan
Dario Roustayan

La consegna ufficiale del Pilosio Building Peace Award avviene durante un grande evento, a cadenza annuale, al quale partecipano ogni anno circa 300 persone, provenienti da una ventina di Paesi di tutto il mondo, in cui emergono spunti di riflessione sul tema dello sviluppo di una moderna società civile atta a migliorare la vita delle persone in tutto il pianeta. Un appuntamento che vede sfilare i big mondiali del settore costruzioni, esponenti del mondo politico e istituzionale ma soprattutto un panel di ospiti di rilevanza internazionale. “Costruire è un verbo con accezioni straordinariamente positive: si costruisce qualcosa per creare valore aggiunto, per creare posti di lavoro, per muovere le economie, per dare una casa a chi non ce l’ha, per favorire l’accesso all’istruzione con scuole nuove, per realizzare infrastrutture più moderne, ed efficienti, nuovi ospedali… potrei andare avanti all’infinito – afferma Dario Roustayan, CEO Pilosio e presidente del Pilosio Building Peace Award. Per questo è stata proprio la parola ‘costruire’ a ispirarci nella creazione di un evento che ogni anno tratta temi che riguardano appunto la costruzione della pace nel mondo, in tutte le sue forme.”

La 4a edizione del Premio istituito dalla Pilosio va quest’anno alla figlia del primo presidente e padre fondatore del Ghana, Kwame Nkrumah, per il suo straordinario impegno nel seguire la strada da lui indicata oltre 50 anni fa per realizzare una unità panafricana all’insegna della pace e prosperità. Il premio verrà assegnato il  prossimo 12 settembre al Palazzo Ducale di Venezia.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here