Casseforme

PERI: parola d’ordine crescere

aperturaIl Gruppo PERI guarda con soddisfazione al 2016 appena concluso e con ottimismo al futuro. Momenti topici dell’anno passato sono stati il Bauma, la principale fiera di settore al mondo, dove sono state presentate le ultime innovazioni dell’azienda di Weissenhorn, in Germania, e l’acquisto di un’area poco più a nord, nella città di Günzburg, che ospiterà il principale stabilimento di produzione delle impalcature PERI UP, attualmente in fase di costruzione. Due eventi con cui PERI ha posto le basi e preparato il terreno per il futuro.

Nel 2016 il maggiore contributo alla crescita è venuto da Stati Uniti e Canada, nonché da alcuni Paesi dell’Europa centrale e orientale. Il Gruppo PERI ha potuto compensare così lo sviluppo più debole dei mercati del Medio Oriente e di alcuni Paesi asiatici. In Europa centrale grande stabilità ha caratterizzato il settore delle costruzioni: nel corso dell’anno l’azienda ha registrato sempre più commesse.

sinistraIn Italia il 2016 segna un’inversione di tendenza rispetto al passato con una contenuta crescita del fatturato, accompagnata da ottimi risultati di bilancio. Complessivamente, alla chiusura dell’esercizio finanziario 2016, il Gruppo PERI si attende una moderata crescita del fatturato.

Anche nel 2016 diverse opere sono state costruite in tutto il mondo con le casseforme e le impalcature PERI. «Nella realizzazione dei loro progetti, straordinari sia dal punto di vista architettonico che tecnico, i clienti hanno apprezzato soprattutto la nostra notevole competenza in fase di pianificazione e la nostra grande disponibilità di materiali. Anche nei cantieri più piccoli abbiamo saputo convincere i nostri partner grazie all’efficienza e alla sicurezza dei nostri prodotti», dichiara Alexander Schwörer, figlio del fondatore dell’azienda e direttore Vendite e Marketing.

Eccezionale è stata, per esempio, la soluzione elaborata dagli ingegneri della filiale italiana di PERI per la Torre Generali, che si avvita elegante nel cielo di Milano e reca la firma della celebre archistar Zaha Hadid. La costruzione della struttura di questo complesso edificio è stata completata in soli 17 mesi grazie alle tecnologie e alla progettazione PERI.

 

Il gruppo dirigente di PERI GmbH: Fabian Kracht (direttore Finanze e Organizzazione), Alexander Schwörer (direttore Marketing e Vendite) e Leonhard Braig (direttore Prodotti e Tecnologie).
Il gruppo dirigente di PERI GmbH: Fabian Kracht (direttore Finanze e Organizzazione), Alexander Schwörer (direttore Marketing e Vendite) e Leonhard Braig (direttore Prodotti e Tecnologie).

Per il 2017, PERI si attende un buon andamento e una crescita del fatturato in tutti i settori. Nel settore dell’edilizia residenziale e delle infrastrutture, per esempio, la domanda è forte in tutto il mondo, mentre nell’America settentrionale e in numerose metropoli europee aumenta il numero di torri e grattacieli.

peer-webPer poter soddisfare le richieste di mercati molto diversi tra loro, PERI continua a sviluppare prodotti e sistemi sempre nuovi. Per lo stesso motivo tiene conto delle diverse tecniche costruttive, dell’insieme delle attrezzature e della competenza della manodopera specifici per i vari paesi. Un caso esemplificativo di questa attenzione ai singoli mercati è lo sviluppo di un’innovativa cassaforma autosollevante per nuclei massicci di torri e grattacieli, introdotta per ora soltanto negli Stati Uniti e in Canada.

La filiale italiana, PERI srl, opera dal 1983 con sede centrale a Basiano (MI) e polo logistico a Pozzaglio ed Uniti (CR). La rete tecnico-commerciale garantisce la copertura di tutto il territorio nazionale. Grazie all’ampio parco noleggio, PERI srl è in grado di soddisfare tutte le esigenze dei clienti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here