Carrelli elevatori

OM STILL: consegnati i primi RX 70-80

TestoSOCAR, concessionaria ufficiale OM STILL per le province di Brescia e Cremona, ha consegnato due  RX70-80 a LGH, la holding creata dalle aziende municipalizzate di Cremona, Pavia, Lodi, Rovato e Crema per la gestione di servizi sul territorio. Impiegati negli impianti di Coccaglio (Bs) e Fombio (Lo) di Linea Ambiente – società del gruppo LGH che si occupa della gestione degli impianti di smaltimento, recupero e trattamento dei rifiuti – i due RX 70-80 sono tra i primi esemplari di questi mezzi consegnati in Italia.

Dotati di un motore a trazione diesel-elettrica, i nuovi RX 70-80 sono studiati per garantire una movimentazione rapida ed efficiente attraverso un perfetto mix di potenza, precisione, ergonomia, compattezza e sicurezza. Fiore all’occhiello di questi nuovi modelli è la “powerline” che, combinando i motori industriali ad alte prestazioni alla collaudatissima trazione diesel-elettrica, rende possibili ritmi di lavoro sostenuti e bassi consumi. Come tutti i carrelli elevatori elettrici e termici della famiglia OM STILL, anche i “grandi” si contraddistinguono per un comportamento di guida costante, sensibile e preciso che permette al conducente un lavoro accurato e produttivo. L’accelerazione e la frenata sono entrambe gestite attraverso il pedale dell’acceleratore, se il conducente toglie il piede dall’acceleratore il veicolo viene infatti frenato elettricamente.

Gli RX 70 da 8t acquistati da Linea Ambiente sono utilizzati principalmente per caricare i camion e, in pochissimo tempo, hanno saputo conquistare il favore degli addetti agli impianti, che si sono immediatamente resi conto di trovarsi di fronte a mezzi rivoluzionari e dalle straordinarie caratteristiche.

OM per webAbbiamo molto apprezzato il confort, la comodità e la visibilità del mezzo, ma a strabiliarci è stata la potenza del motore – spiega Federico Vezzoli, responsabile dell’impianto di  Coccaglioche garantisce una velocità di movimentazione, in termini di presa e sollevamento del carico, assolutamente impensabile. Per fare un esempio concreto, in attesa che ci venissero consegnati i nuovi mezzi caricavamo i camion utilizzando dei carrelli con una portata di 4t, impiegando circa un’ora per ciascun camion. Per compiere quest’operazione, con i nuovi RX 70 da 8t sono sufficienti appena 15 minuti!

Sul fronte della tecnologia – prosegue Vezzoli – sino ad oggi non credevamo ci fosse una reale alternativa alla tecnologia idrostatica, a cui eravamo da sempre abituati. Da questo punto di vista il nuovo RX 70 ci ha lasciati senza parole, si guida esattamente come un idrostatico, quindi non c’è stato nessun problema per gli operatori, ma garantisce tutti i vantaggi in termini di precisione, performance e guidabilità di un idrodinamico.

In conclusione – spiega Vezzoli – posso dire che la macchina ha soddisfatto al 100% le nostre esigenze, migliorando realmente le performance di movimentazione della nostra società. Se sul lungo periodo l’affidabilità del mezzo dovesse confermarsi al livello delle performance, potremo affermare che l’RX 70 è una macchina praticamente perfetta!”

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here