Forniture

Niederstätter tra i ghiacciai tedeschi

Foto di Carlo Pizzinini
Foto di Carlo Pizzinini

Dopo la funivia sul Monte Bianco, Niederstätter è stata scelta per la fornitura e il montaggio di una gru per la costruzione della nuova funivia sulla vetta più alta della Germania, la Zugspitze (2.962 m s.l.m).

Bayerischen Zugspitzbahn Bergbahn AG è la committente dell’opera, la cui realizzazione della stazione a monte è stata affidata alla  Stahlbau Pichler di Bolzano, cliente di Niederstätter.
La nuova funivia, che porterà i visitatori dal lago Eibsee fino allo Zugspitze, potrà vantare ben tre record a livello mondiale: il pilone d’acciaio più alto di una funivia aerea con un’altezza di 127 metri, la più grande differenza complessiva in altitudine con 1.945 metri di dislivello tra una sezione e l’altra e il più lungo
intervallo con 3.207 metri.
Grazie alla sua grande esperienza nel montaggio di gru in alta quota, Niederstätter è stata chiamata a prendere parte al cantiere sulla Zugspitze che rappresenta una sfida progettuale in termini di posizionamento del cantiere e della gru. Il cantiere in alta quota infatti richiede un alto livello di qualità, sia del materiale che dei servizi e Niederstätter è stata incaricata a fornire la consulenza per la scelta della gru più adatta e a verificare l’idoneità statica per il luogo di consegna.

71 EC-B Flat-Top è il modello di gru Liebherr selezionato grazie alla sua possibilità di essere montato in territori difficilmente raggiungibili e alle sue capacità di posizionamento del carico a millimetro in condizioni atmosferiche estreme. La gru è stata trasportata con mezzi Niederstätter da Bolzano in Germania, dove tutti gli elementi sono stati poi trasportati in quota con una funicolare e montati dal personale altamente specializzato dell’Azienda altoatesina.
La Liebherr 71 EC-B è una gru a rotazione in alto della serie EC-B Flat Top (senza cuspide) con testa compatta. Grazie al peso ridotto dei singoli elementi, è particolarmente adatta per montaggi in posti difficilmente raggiungibili. Spesso viene montata in centri urbani e, come in questo caso, su terreni difficili.
L’ultimazione dei lavori è prevista per la primavera 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here