Accessori

MirrorCam al posto degli specchietti?

MirrorCam: telecamere sul telaio del tetto e display ai montanti A: il Nuovo Actros  di Mercedes Benz è facile da riconoscere a prima vista grazie alla mancanza di specchietti retrovisori e grandangolari. I vantaggi del nuovo sistema sono evidenti: minori consumi grazie ad una migliore aerodinamica e maggiore sicurezza nel traffico grazie ad una migliore visibilità. Ma come funziona, cosa bisogna considerare e i conducenti hanno bisogno di tempo per abituarsi al sistema?

Casa cambia per il conducente

Grazie alle MirrorCam, il conducente ha ora una visuale libera dove la retrovisione e gli specchietti grandangolari prima coprivano ampie aree a destra e a sinistra del montante A. Un vantaggio soprattutto negli incroci, nelle manovre e nelle curve strette.

E, il guidatore non deve più guardare a destra o a sinistra per vedere il traffico dietro. Inoltre: gli specchietti sono montati in posizione fissa, in modo che in curva il conducente possa perdere di vista la fine del semirimorchio. Al contrario, le MirrorCam orientano l’immagine della telecamera montata verso l’interno della curva, in modo che il conducente abbia sempre in vista l’estremità del semirimorchio.

In linea di principio, il sistema è impostato per i semirimorchi standard, ma la rotazione può essere regolata individualmente. Ciò avviene automaticamente sui moderni rimorchi quando trasmettono i dati geometrici al veicolo trainante. Il conducente può spostare manualmente il raggio di rotazione nell’unità di comando della porta utilizzando il pulsante di selezione laterale e l’interruttore a bilanciere a quattro vie.

I vantaggi

 

• L’aerodinamica ottimizzata può ridurre i consumi: la resistenza al vento ottimizzata grazie alle MirrorCam può portare fino all’1,5% di carburante in meno.

• Vetri a specchio appannati o sporchi e finestrini laterali sono sempre stati un problema. Grazie alla posizione delle telecamere in alto sul veicolo, al piccolo tetto sopra l’obiettivo della telecamera, a uno speciale rivestimento e alla trasmissione digitale dell’immagine a un display in cabina, l’appannamento e la sporcizia non influiscono affatto sul sistema.

• Le linee di indicazione della distanza che vengono visualizzate sul display del sistema MirrorCam aiutano i conducenti a stimare le distanze dietro il camion.

• In situazioni di luce residua, cioè al crepuscolo, le MirrorCam sono utilissime: la trasmissione della luce delle telecamere è elevata e i display mostrano un’immagine molto più luminosa della luce naturale.  Ed è pure possibile regolare la luminosità del display  tramite il display touchscreen di destra o il volante multifunzione.

• Il Sideguard Assist supporta i conducenti attirando la loro attenzione su oggetti fissi o in movimento e persone nell’area monitorata a destra del camion quando c’è il rischio di collisione. Il display delle MirrorCam mostra queste avvertenze in forma visiva. In questo modo i conducenti ricevono tutte le informazioni raggruppate in un unico posto.

Un camion da premio

L’aerodinamica e la sicurezza migliorate in modo sostenibile grazie all’introduzione delle MirrorCam nel Nuovo Actros è uno dei motivi per cui il veicolo ha vinto il titolo di “ International Truck of the Year 2020“. Oltre all’aumento dell’efficienza e della sicurezza, la giuria di quello che è il più importante premio europeo per il segmento dei truck ha anche evidenziato i progressi compiuti nella connettività. Tra le novità dell’Actros figurano l’Active Drive Assist che consente la guida semiautomatica di livello II in tutte le gamme di velocità, il migliorato sistema di assistenza alla frenata d’emergenza Active Brake Assist 5, il Multimedia Cockpit completamente collegato in rete e il sistema di gestione intelligente del controllo di crociera e della trasmissione Predictive Powertrain Control. Il premio “International Truck of the Year” viene assegnato ogni anno dai principali giornalisti europei di veicoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here