Attrezzature

Materiali armati: come liberarsene?

I materiali armati non sono più un problema: in poco tempo e senza intoppi possono essere liberati dalle anime in ferro a tutto beneficio del lavoro del cantiere.

Il settore delle demolizioni e delle riqualificazioni ha sempre avuto un punto debole nella lavorazione dei materiali armati. Per il loro recupero, le imprese sono state costrette a fare i conti (piuttosto salati) con i limiti delle macchine. Il perché è ben sintetizzato da un impresario con cantieri in tutta Europa: “Quando si tratta di materiali armati i costi e i tempi lievitano. È risaputo che la criticità maggiore è a carico del ferro che, processato dai macchinari, spesso taglia il nastro trasportatore causando fermi macchina gravosi per la commessa stessa”.

Come trasformare questo punto debole in punto di forza? Basta installare sulla macchina operatrice già presente in cantiere una benna frantoio a mascelle MB Crusher e frantumare il materiale armato alla granulometria che serve. Il ferro semplicemente esce per forza di gravità insieme al materiale frantumato. Successivamente può essere messo a cumulo con il deferizzatore 24Volt, un dispositivo da installare all’unità MB Crusher e che si aziona direttamente dalla cabina dell’escavatore. https://vimeo.com/531217032

Col ferro nessun problema

Dalla bassa bresciana nel nord Italia ci raccontano che  “Dopo aver tentato in tutti i modi di trattare i materiali grigliati con il frantoio cingolato presente in cantiere abbiamo introdotto nel nostro parco macchine la benna frantoio BF90.3, con la quale siamo riusciti a frantumare i grigliati derivanti dalla demolizione di alcune porcilaie con facilità e in pochissimo tempo. Nessun problema con il ferro e quindi nessun fermo macchina o intoppo che avrebbe rallentato i lavori, cosa che invece avevamo riscontrato con altri impianti”. https://vimeo.com/345854804

Spostandoci in pieno centro urbano, ecco un cantiere nel Sud della Francia dove era necessario demolire un palazzo del 1930 per realizzare un nuovo complesso residenziale di 26 alloggi. In questo caso, l’utilizzo della benna frantoio BF90.3 di MB Crusher, installata sull’escavatore Liebherr 924, ha permesso di frantumare tutto il materiale armato liberandolo dal ferro, così da poterlo riutilizzare subito per il sottofondo nella costruzione del parcheggio. La parola al responsabile di cantiere: “Un risultato economico e ambientale eccellente che ha dato slancio alla commessa: ci siamo liberati dal ferro senza intoppi e molto velocemente”. https://vimeo.com/580321968

Tutta la gamma di benne frantoio MB Crusher rappresenta il modo più risolutivo, veloce ed economico per lavorare materiali armati direttamente in cantiere con la propria macchina operatrice.

Cemento armato, traversine, pali della luce, grigliati: l’elenco è lungo e tante sono le aziende che hanno scelto di trattarli con le unità MB Crusher.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here