Manitowoc: 88 anni in altezza

Manitowoc festeggia al Bauma gli 88 anni di operato presentando parecchie novità. Uno dei sette nuovi modelli in esposizione è la MLC 165, una gru cingolata Manitowoc da 165 t che fa il suo debutto internazionale proprio a Monaco.

Questa autogru veloce da installare sostituisce due gru della sua gamma, la Manitowoc 777 e la Manitowoc 555. Grazie al suo design modulare, alla facilità di trasporto e ad una serie di configurazioni, la gru risulterà particolarmente interessante per gli imprenditori che possono utilizzarla per operazioni di infissione di pali, operazioni con benna o benna mordente e numerose altre attività, comprese quelle di sollevamento standard.

Per quanto riguarda il marchio Potain l’argano da 201 kW (270 hp) è  montato a terra sul controbraccio di una nuova gru a torre MD 610. La gru è stata progettata per una capacità massima di resistenza e portata di sollevamento, ma il suo design utilizza lo stesso metodo di montaggio delle altre gru Potain di pari categoria, fattore che ne facilita il trasporto e il montaggio. È disponibile in due versioni con una portata massima da 25 t o 40t.

A completare la serie di gru Potain in esposizione si aggiungono la Igo 36 e l’Igo T 85 A della gamma di gru automontanti e la MDT 248 della serie topless. La MDT 248 è la gru più recente della linea topless e sta facendo la sua prima apparizione ad una fiera  internazionale.

Il marchio Grove di Manitowoc, infine,  è presente con varie nuove autogru.

La nuova GMK3060 è una versione aggiornata della nota gru tuttoterreno GMK3055. La gru è dotata del nuovo sistema di comando gru di Manitowoc, ossia il Crane Control System (CCS). Il sistema Manitowoc CCS è presente anche sulla nuova gru fuoristrada RT550E in esposizione presso lo stand Manitowoc. La RT770E è un’altra nuova gru fuoristrada che offre una portata da 65 t e un braccio importante da 42 m. I clienti possono pertanto avvalersi di un raggio di azione estremamente ampio e di un braccio a cinque sezioni senza dover ricorrere ad un aggiornamento alla categoria di gru più grandi da 70 t a 80 t, che risultano più pesanti e occupano più spazio in cantiere.

A completare l’offerta Grove in esposizione presso lo stand si aggiunge una nuova gru industriale YardBoss, la Grove YB5520. Questa gru industriale da 18 t è la prima a disporre della certificazione CE completa, conformemente alle ultime normative europee EN 13000.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here