Manitou: i nuovi telescopici rotativi MRT+Privilege

Da sempre riconosciuta come il prodotto di assoluto riferimento del mercato, la gamma MRT di Manitou,  progettata e costruita a Castelfranco Emilia (Mo) che più di ogni altra contraddistingue il costruttore italo-francese, è stata recentemente oggetto di un’importante evoluzione.

Utilizzati nel mondo principalmente nel mondo dell’edilizia e delle infrastrutture, gli MRT Privilege, si caratterizzano ora dal suffisso “+”, che sta ad indicare più ergonomia, più comfort, più prestazioni, più insomma una lunga serie di caratteristiche tutte migliorative e di grande beneficio per l’utilizzatore.

Scopriamo le nuove caratteristiche dei modelli MRT+ Privilege, 1850, 2150 e 2540.

Tre macchine in una

La sostituzione rapida degli accessori tramite il sistema di riconoscimento automatico e la rotazione della torretta rispondono a tre applicazioni principali:

  • Un sollevatore telescopico fuoristrada che usufruisce di altezza e sbraccio di lavoro importanti e del vantaggio della rotazione della torretta = produttività assicurata anche su cantieri esigui
  • Una gru per spostare carichi pesanti e voluminosi con il vantaggio del radiocomando per una precisione assoluta
  • Una piattaforma porta persone, estensibile e orientabile fino a 1000 kg di capacità

Il controllo ottimale  è garantito da una serie di dispositivi all’avanguardia che vanno dai 2 joystick in versione standard per controllo intuitivo: montati sui braccioli, permettono di pilotare comodamente il sollevatore rotativo. Invertitore di marcia integrato, alla memorizzazione delle velocità massime idrauliche: secondo l’ambiente o il lavoro da effettuare, sono possibili memorie per la 4 memorizzazione dei parametri di velocità di tutti i movimenti idraulici del braccio e della torretta.  Esiste un’unica unità radiocomando / pulsantiera: in modalità piattaforma aerea o in controllo a distanza a terra, l’operatore mantiene il controllo della macchina godendo di grande visibilità . La cabina è spaziosa, il freno a mano automatico, la visibilità è maggiorata e la precisione di lavoro e la sicurezza in manovra sono garantite.

Il concetto telescopico a forbice permette di estendere tutti o una parte degli stabilizzatori in caso di ostacoli: grazie al diagramma di carico adattabile l’operatore può estendere parzialmente uno o più stabilizzatori in base all’ambiente di lavoro. Il microprocessore di bordo seleziona automaticamente l’area di lavoro più idonea. 

La trasmissione idrostatica combinata ad un cambio a due marce  adegua la velocità di spostamento e lo sforzo di trazione; i freni multidisco in bagno d’olio sono integrati all’interno degli assali (ripartizione sulle 4 ruote) per la massima efficacia. Il regime motore si adatta automaticamente ai bisogni della trasmissione  riducendo il consumo di carburante mentre il sistema Sistema bi-energia (in opzione) è la soluzione ideale per le operazioni all’interno di un edificio:  l’ MRT una volta stabilizzato può essere collegato alla rete elettrica esterna e funzionare a motore spento.

Il livello di protezione dell’impianto elettrico degli MRT+ PRIVILEGE risponde al grado IP67 contro la penetrazione di polvere e acqua. La logica elettronica, le scatole portafusibili e relé così come i connettori circolari con innesto a baionetta, sono a tenuta stagna. Una garanzia assoluta di affidabilità in qualsiasi condizione operativa.

Guarda i particolari

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here